Abbatte una foresta per far passare le betoniere. Pisapia nuovo Attila

Fabrizio c'è Milano

Milano 2 Ottobre – 26 alberi secolari verranno abbattuti lunedì in Corso Indipendenza. Altri 5 trasferiti. Per realizzare una uscita di sicurezza  e far posto a silos e baracche di cantiere della M4 !

Le piante che da un secolo fanno compagnia a generazioni di anziani e bambini, che sono sopravvissute a 2 guerre e tante trasformazioni, saranno segate dalla amministrazione Pisapia, che ne ha già segate più di 600.

Pagheranno ingiustamente il loro prezzo a una Giunta di incapaci. Incapaci di guardare bene il progetto vincitore nel 2011, quando lo approvarono, incapaci di imporre delle modifiche di cantiere ( non di percorso ) alla potente società Impregilo.

Incapaci di spostare una uscita di sicurezza ( larga 15 m. X 15m ) di 50 m più a sinistra ( verso il centro ) o a destra verso la periferia.

Incapaci perché sono così in ritardo da dover fare tutto alla carlona, sotto il rischio di perdere i finanziamenti statali per Expo.

La macchia di verde sparirà Lunedi nonostante le battaglie di tanti cittadini, le discussioni in Consiglio Comunale, le lettere alla Soprintendenza, che ha ridotto un po’ la strage.

Ma i residenti ricorderanno quegli alberi cresciuti fino a 30 metri e chi li ha voluti segare.

piazza risorgimento anni '50

piazza risorgimento agosto 2014

Fabrizio De Pasquale, Consigliere Comunale di Forza Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.