La strage degli alberi di via Foppa

Video
Schermata 2015-09-17 alle 19.33.01Milano 18 Settembre – Dei cuoricini  fissati alla corteccia con del nastro adesivo difendono vecchi platani di via Foppa.
Una letterina di una giovanissima abitante di via Foppa è affissa a un vecchissimo platano in procinto di essere ghigliottinato.
Schermata 2015-09-17 alle 19.33.31In via Foppa angolo via Dozza e davanti al parco Solari, mentre già venti platani sono stati giustiziati dalle ruspe, si nota l’assenza totale dei soviet della carta stampata del political correct, dalla stampa zerbino buonista  ai soviet di Radio Popolare ai lecchini rossi del  Corriere islamico della Sera. Schermata 2015-09-17 alle 19.31.11Una speculazione voluta dal Comune di Milano, per aprire parcheggi a pagamento là dove vi sono file di alberi secolari in via Foppa, con la scusa dei lavori per la nuova linea della metropolitana, ha però  fatto scendere sul sentiero di guerra gli abitanti della bella via alberata.
Schermata 2015-09-17 alle 19.29.56Mancano gli ambientalisti storici, chiusi nei loro resort a Cortina o a Portofino, oppure in bici al confine con la Ungheria per difendere i musulmani che premono per salire sui treni verso Berlino.
Sotto accusa l’assessore Maran, il ghigliottinatore  di platani.
Ecco la cronaca di una mattinata di mattanza.
 –
videoreortage di Claudio Bernieri
musiche di Luciano d’Addetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.