Forza Italia: “Progetto assurdo, semafori su accessi disabili, ciclabile senza senso in area pedonale e rischio taglio alberi”

Milano

Milano 27 Settembre – “Il Castello – commentano Filippo Jarach, vicecapogruppo di Forza Italia in zona 1 e Silvia Sardone, membro della segreteria regionale di Forza Italia – sta subendo la furia schizofrenica e ideologica della giunta. Nell’ultimo sopralluogo fatto nell’area intorno al Castello ci siamo trovati di fronte piste ciclabili enormi e sicuramente costose con i cordoli in muratura in piena area pedonale, una quantità spropositata di semafori in meno di 20 metri, persino posizionati in mezzo agli accessi per i disabili, pilomat inseriti nell’asfalto a casaccio, la visuale del Castello Sforzesco ostruita da alberelli inseriti nel contesto in maniera incomprensibile. E intanto si moltiplicano le raccolte firme e i presidi per tentare di modificare i (non) progetti della Giunta”

“Mesi fa – continua Jarach – ero stato accusato di allarmismo inutile per aver anticipato le mosse della giunta in merito al probabile taglio degli alberi. Ora numerose associazioni si organizzano con presidi per evitare il sacrificio di una magnolia amatissima e fotografata da anni dai turisti. E’ l’ennesimo controsenso di una giunta finto-ambientalista, ormai capace di produrre solo confusionari progetti che stanno devastando l’area del Castello. Una zona che ormai i milanesi non vivono più e che si sta squalificando tra sagre della porchetta e del gelato. Persino la mancanza di illuminazione del Castello nelle scorse serate alimenta il rischio di un gioiello di Milano immolato sull’altare dell’incompetenza progettuale del Comune”

“Questa giunta – conclude Sardone – sarà ricordata per questi sprechi inspiegabili di soldi. Ci hanno detto per mesi che il futuro dell’area del Castello sarebbe stato ciclopedonale. Non bastava una ciclabile dipinta? Che senso ha delimitare, in maniera invasiva, una ciclabile con i cordoli in muratura in un’area dove già ora non passano le macchine? Per non parlare dello spettacolo confusionario di semafori ovunque che vanno a ostruire persino gli scivoli dei disabili. Quale è il progetto del Comune? Tutto viene nascosto e le contraddizioni negli interventi sono evidenti a chiunque. I cittadini incominciano a essere stanchi e si organizzano con migliaia di firme per cercare di bloccare gli scempi di cui questa giunta si sta rendendo protagonista. Ma intanto tutti noi paghiamo l’incapacità di questa maggioranza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.