La (im)mobilità dolce penalizza anche i defunti

Milano 8 Novembre – Mentre l’assessore alla mobilità Granelli, anziché occuparsi dei problemi concreti dei cittadini, con la supponenza che lo contraddistingue (così come caratterizza, in genere, chi, animato da fanatismo ideologico, è convinto di esser depositario di verità supreme tali da dover piegare ad esse anche la realtà…) sdottora a destra e a manca […]

Leggi tutto

Il fanatismo ideologico della sinistra milanese è superato solo dalla sua incompetenza

Milano 6 Novembre – A Milano la sinistra prima impedisce la realizzazione di nuovi autosilo e garage interrati, introduce Area C, taglia drasticamente gli stalli di parcheggio in superficie, decide di inasprire la stessa Area C e, soltanto dopo, si preoccupa di prevedere convenzioni con gli esercenti degli autosilo che, chiaramente, si vedono dirigisticamente obbligati […]

Leggi tutto

Milano 2016: dal dirigismo viabilistico all’eugenetica socio economica

Milano 24 Ottobre – Mentre le grandi città europee da sempre all’avanguardia nella lotta ideologica all’automobile privata (e altrui) iniziano a interrogarsi sul fatto (ovvio per chiunque tranne che per gli intellettualoidi progressisti) che, nonostante balzelli, limitazioni e vessazioni nei confronti del mezzo di trasporto privato, il traffico diventi sempre più soffocante e, soprattutto, lento (addirittura […]

Leggi tutto

Se Granelli riesce a far peggio di Maran

Milano 4 Ottobre – Se qualcuno pensava che con Maran quale assessore alla mobilità si fosse visto il peggio del fanatismo ideologico, che in quanto tale non può che produrre disastri ed inefficienza, purtroppo dovrà ricredersi: il neo assessore Granelli sembra indirizzato sulla “buona” strada per riuscire a fare (molto) peggio. E’, infatti, notizia di questi […]

Leggi tutto

Sala prosegue nella pessima direzione tracciata da Pisapia

Milano 4 Ottobre –Chiunque frequenti con una certa abitudine via Argelati avrà sicuramente avuto modo di notare come, ormai da un po’ di tempo a questa parte (sicuramente da dopo le ultime elezioni), le retate di vigili e ausiliari per sanzionare chi non paghi la sosta, comunque frequenti già da molto tempo, siano diventate quotidiane. […]

Leggi tutto

E la supercazzola sulla riapertura dei Navigli continua

Milano 27 Settembre – Molti cittadini milanesi ricorderanno che, nel giugno 2011, quasi in concomitanza con le elezioni che diedero il via alla tragica rivoluzione bolscevica che avrebbe portato al governo della città una pletora di supponenti radical chic con ubbie vetero comuniste, si svolsero cinque referendum consultivi in materia ambientalistica. Nell’insieme, si trattava di […]

Leggi tutto

Arabella Cornaro, Palazzo Marino e Carlo Porta

Milano 2 Settembre – Milano è una città che, forse per la vocazione “pratica” che l’ha sempre contraddistinta e ne ha sempre permeato le vicende storiche, non ha mai dato lasciato troppo spazio a storie, miti e leggende, a differenza, per esempio, della vicina (e rivale) Torino, considerata città della magia da tante credenze, nonché […]

Leggi tutto

E il politburo milanese inventò l’albo delle badanti

Milano 19 Agosto – Mentre, ormai da anni, tutti si lamentano e spendono (inutilmente, a quanto pare) fiumi di inchiostro per sostenere che l’Italia sia il paese delle caste, delle conventicole professionali, del corporativismo più becero e castrante, le amministrazioni progressiste milanesi non trovano niente di meglio da fare che inventarsi un tragicomico “albo delle […]

Leggi tutto

Sala ci risparmi le sceneggiate e inizi a governare

Milano 25 Luglio – Non si può certo affermare che l’esperienza di Sala come sindaco di Milano, al di là delle consuete supercazzole propagandistiche, a partire dall’incontro inconcludente con il suo omologo londinese, stia iniziando senza difficoltà: alla prima seduta del Consiglio Comunale, subito le polemiche sulla sua presunta ineleggibilità, problema, per altro, originariamente sollevato da […]

Leggi tutto

Cara vecchia Milano: L’obelisco di San Glicerio

Milano 22 Luglio – Milano, la sua storia lo racconta, è una città che, da quando esiste, è sempre stata in perenne fermento e cambiamento, anche sul piano prettamente architettonico e urbanistico: vuoi perché sono passati infiniti dominatori, vuoi perché fu pressoché distrutta dal Barbarossa (e subito ricostruita dai milanesi), vuoi perché comunque per quasi due […]

Leggi tutto