Comune, 57 mln per riqualificazioni in via dei Giaggioli e Giambellino

Milano

Via libera al progetto di demolizione e ricostruzione per i caseggiati di via dei Giaggioli 7/9/11 grazie ad un piano da 57 milioni di euro promosso attraverso il Programma Innovativo Nazionale per la Qualità dell’Abitare (PINQUA) che permetterà anche di migliorare gli spazi pubblici nel quartiere Giambellino. Lo fa sapere il Comune. La Giunta comunale infatti ha rideterminato la spesa complessiva del progetto a causa dell’aumento generale dei costi dovuto alla crisi internazionale: la cifra è pari a 57,5 milioni di euro stanziati con un aumento di 9,5 milioni rispetto a quanto previsto nel 2021. I lavori prevedono la demolizione e ricostruzione integrale dei tre edifici con una revisione generale del lay-out degli appartamenti e la modifica dei prospetti per garantire un corretto inserimento paesistico degli edifici nel contesto urbano. Allo stesso tempo sarà realizzata una riqualificazione complessiva dello spazio pubblico attiguo a via dei Giaggioli con interventi viabilistici, di arredo e verde fruibili a tutti i cittadini e le cittadine del quartiere Giambellino. La durata totale dei cantieri prevista è di circa mille giorni, il termine definitivo per la consegna degli immobili è il 31 marzo 2026. Comune di Milano e MM hanno offerto sistemazioni alternative nella zona agli inquilini che dovranno spostarsi per il periodo dei lavori. “Questo intervento di rigenerazione urbana è un’ottima notizia – dichiara Pierfrancesco Maran, assessore alla Casa e al Piano Quartieri – non solo per gli inquilini dei tre immobili di via dei Gaggioli, che avranno a disposizione alloggi completamente ristrutturati, ma anche per tutti i residenti del Giambellino che potranno godere nei prossimi anni di uno spazio pubblico completamente riqualificato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.