Situazione del mercato comunale di via Rombon

Milano
Il consigliere di Municipio 3 Marco Cagnolati (FI) sollecita a Palazzo Marino un intervento per risolvere l’incresciosa situazione del mercato comunale di via Rombon, problema sottolineato nella lettera che segue da una residente:

“Gentile Sindaco, Gentile Società  e Gentili Consiglieri,
La presente per avere chiarimenti in merito alla situazione del mercato comunale di via Rombon che doveva essere oggetto di riqualificazione già a partire dal mese di aprile, ormai è impossibile sopportare l’odore di urina e feci umane che circondano l’edificio e il degrado delle persone che la sera lo frequentano (allego foto che mostrano chiaramente la macchia di urina che circonda il mercato, mi spiace non poterVi allegare il profumo). L’edicola abbandonata è oggetto di incuria e distruzione così come la cabina telefonica che viene utilizzata per defecare.

Non mi capacito di come da una parte ci sia crescita e forte interesse immobiliare (vedi via Folli, Via Sbodio e via Ventura) e dall’altra parte ci sia questa incuranza e completa trascuratezza nella gestione dei servizi per la cittadinanza.

Come tutti i residenti di questo quartiere provvediamo con costanza ad inviare segnalazioni ad AMSA, che non riesce però a stare dietro a questo degrado quotidiano in crescita.

Credo sia opportuno perlomeno aggiornare i cittadini e dare comunicazione in merito al ritardo dei lavori che tutti aspettiamo con ansia, se il problema come al solito è la mancanza di fondi, penso sia corretto e doveroso che troviate il modo per rendere almeno lo spazio circostante decoroso e non a rischio contaminazioni.

In attesa di un vostro gentile riscontro
Cordiali saluti   (Lettera firmata)

“Come potete vedere dalle foto allegate e dalla segnalazione della cittadina la situazione è INSOSTENIBILE.
Il Mercato Comunale di Via Rombon è una discarica a cielo aperto, luogo di bivacco e occupato abusivamente la notte da ignoti che sembrano essere affaccendati in affari più o meno legali…..
Vi prego di intervenire mediante i servizi sociali per l’inserimento di queste persone in apposite strutture al fine di dare una collocazione più degna e di provvedere mediante pulizia e disinfezione sistematica di tutta l’area.
Si richiede inoltre quali siano i motivi per cui la struttura non sarebbe stata totalmente bonificata ed i lavori di riqualificazione non sarebbero ancora partiti, su quest’ultimo punto si chiede di agire in modo quanto più tempestivo possibile per eliminare quanto segnalato.
Urge un intervento URGENTE, le foto parlano chiaro, la mattina si ritrovano feci lungo tutta l’area, urina, profilattici e addirittura, come vedrete dalla foto allegata, portiere delle auto sporche di sperma ….
E’ civile vivere in un’area come questa?
Vi prego di intervenire TEMPESTIVAMENTE e relazionarci in merito.
Marco Cagnolati (FI) – Consigliere Municipio 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.