Scuola della Cattedrale – Anna Tifu e il violino il Lunedì, 3 Ottobre 2022 alle 18:30

Cultura e spettacolo

Scuola della Cattedrale Inaugurazione della stagione culturale 2022-23 – decima edizione -Lunedì 3 ottobre ore 18.30 Chiesa di S. Gottardo in Corte
ANNA TIFU E IL VIOLINO SUONI ED EMOZIONI IN DIALOGO CON L’UMANITÀ 

La Scuola della Cattedrale, presieduta da Mons.Gianantonio Borgonovo, Arciprete del Duomo, festeggia la decima edizione con un ospite d’eccezione: Anna Tifu, enfant prodige del violino, interprete di grande talento tra le più apprezzatedalla critica internazionale per la sua tecnica straordinaria, maturità del suono, fraseggio da pura musicista. Sarda d’origine, inizia gli studi di violino a sei anni con il padre, solista dell’Orchestra di BucarestSuona in pubblico per la prima volta a 8 anni con Salvatore Accardo che la definisce: “Una dei talenti più straordinari che mi sia mai capitato di incontrare”. Debutta dodicenne al Teatro alla Scala e si diploma all’età di 15 anni al Conservatorio di Musica ‘Giovanni Pierluigi da Palestrina’ di Cagliari con la menzione speciale. Innumerevoli i traguardi raggiunti, tra studi di perfezionamento presso le più prestigiose accademie internazionali e tanti concorsi vinti uno dopo l’altro. Solo per citarne alcuni: vincitrice del Premio Internazionale ‘Giovanni Pressenda’ e del Concorso Nazionale di Violino di Carpi, dove le venne assegnato anche il premio per la migliore esecuzione dei ‘Capricci’ di Paganini. Raggiunge il successo mondiale nel 2007 con la vittoria al prestigioso Concorso ‘George Enescu’ di Bucarest, che lancia la sua stella nella carriera internazionale. Sempre in viaggio per l’attività concertistica in tutto il mondo, Anna Tifu esprime profonda sintonia con Brahms, Čajkowskij e Sibelius, e sceglie Beethoven come suo compositore preferito – il Concerto per violino e orchestra in Re maggiore fu il primo concerto che ascoltò da bambina eseguito da Uto Ughi. Suona, tra gli altri, uno Stradivari creato nel 1715-16, irrinunciabile compagno di vita. Intervista condotta da Mons. Borgonovo e da Armando Torno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.