Milano Moda Donna primavera/estate 2023 : oltre 200 eventi

Milano

La settimana milanese della moda femminile dedicata alle collezioni primavera/estate 2023 è ai blocchi di partenza. Realizzata con il supporto del Ministero degli affari esteri e della cooperazione Internazionale, di Ice-Agenzia e del Comune di Milano, la manifestazione prende il via oggi e durerà fino a lunedì 26 settembre. Gli appuntamenti in calendario sono ben 210: 68 sfilate, di cui 61 fisiche e sette digitali, 104 presentazioni fisiche, sette presentazioni su appuntamento e 30 eventi.

Tra le principali novità di questa edizione, il ritorno in calendario di Salvatore FerragamoBossAntonio MarrasVivettaMoncler, che festeggerà il 70° anniversario in piazza Duomo e Anteprima, che celebrerà il suo 30° anno di attività all’insegna dell’inclusività nel parco Sempione. Remo Ruffini, presidente e amministratore delegato di Moncler, ha dichiarato a Repubblica che ci sarà spazio per oltre 10mila persone all’evento aperto al pubblico in calendario sabato sera in piazza Duomo. La sfilata di Diesel sarà aperta previa la registrazione online da parte degli utenti, il marchio ha annunciato che saranno presenti oltre 4.500 ospiti.

In programma il debutto sulla passerella di Bally, del progetto Stella Jean/Wamie di Matty Bovan, stilista inglese supportato da Dolce&Gabbana, che si è occupato della fornitura di tessuti e materiali, della realizzazione della collezione ed il finanziamento dello show. Il 26 settembre sarà la giornata dedicata agli show digitali, debuttano nel calendario MmusomaxwellDurazzi Milano e Viviers. Tra gli eventi spicca la prima sfilata di Benetton sotto la direzione creativa di Andrea Incontri. Al debutto in passerella anche Filippo Grazioli da MissoniMarco De Vincenzo per EtroMarco Falcioni da BossMaximilian Davis da Salvatore Ferragamo e Rhuigi Villaseñor per Bally.

In linea con l’attenzione verso le nuove generazioni di designer, maison Valentino, insieme a Cnmi, ospiterà sul suo canale Instagram il live della sfilata di Act N°1, beneficiario del Grant del Camera Moda Fashion Trust. Presenti in calendario sfilate anche gli altri due beneficiari del Grant, Cormio e Vitelli.

La manifestazione inizierà con la sfilata Milano Moda Graduate, oggi pomeriggio, che valorizza il talento degli studenti provenienti dalle migliori scuole di moda italiane. Gli otto finalisti dell’iniziativa presenteranno le loro collezioni davanti ad una giuria internazionale che voterà le collezioni e decreterà il vincitore. In chiusura, la sera del 25 settembre, i Cnmi Sustainable Fashion Awards in collaborazione con la Ethical Fashion Initiative delle Nazioni Unite presentati da Rossy De Palma. Il mondo della moda sarà riunito al Teatro La Scala per celebrare le personalità e i progetti realizzati nell’ultimo anno dedicati alla sostenibilità, selezionati da una giuria internazionale, presieduta da Dame Ellen MacArthur, fondatrice della Ellen MacArthur Foundation.

Ritorna anche il Fashion Hub, all’interno dell’ADI Design Museum in Piazza Compasso d’Oro 1 dove una sala sfilate verrà messa a disposizione dei brand presenti in calendario. Continua la collaborazione con Senato Hotel Milano che permetterà a una serie di brand emergenti di mostrare le loro collezioni nei suoi spazi.
Tra le iniziative presenti nel Fashion Hub ci sono We Are Made in Italy dedicata a cinque designer bipoc, la sesta edizione del progetto Designer for the Planet, l’ottava edizione di Budapest Select, il Kia Designers Awards, The Upcycling Project. Inoltre Gilberto CalzolariAureaMaxiviveSan Andrès MilanoAra LumiereEdithmarcel e Michele Chiocciolini Firenze avranno la possibilità di presentare le loro collezioni. Presenti anche i tre vincitori del progetto Who is on next? 2022 promosso da Altaroma: SetchuMokoo e Lessico Familiare. Il 25 settembre avrà luogo Hope Fashion Ukraine, iniziativa culturale finalizzata a dare visibilità internazionale al talento dei creativi ucraini nel mondo.

Per la durata della fashion week, all’interno del Fashion Hub, Scalapay, partner ufficiale di Cnmi, ripropone la personalizzazione di uno spazio dedicato, arredato da partner di Scalapay. All’interno di questo salottino, si svolgeranno nel corso della settimana meeting e interviste a designer e talenti emergenti, condotte da un host d’eccezione. Attraverso poi una partnership con TikTok, sarà data visibilità all’hashtag #MFW ufficiale della manifestazione, che sarà posizionato all’ingresso del Fashion Hub e sarà personalizzato da un creator. Il social network asiatico è entertainment partner di Cnmi, attraverso una campagna personalizzata per promuovere a una nuova e allargata audience la manifestazione.

La campagna per la Milano fashion week è stata scattata presso il Teatro alla Scala di Milano dal fotografo Federico Sorrentino, protagoniste quattro modelle che indossano look di Act N°1.

Tutte le sfilate in calendario potranno essere seguite su milanofashionweek.cameramoda. it, la piattaforma lanciata in occasione delle fashion week digitali che ospita anche una sezione dedicata agli show-room virtuali multibrand o monomarca.

Durante la Milano fashion week saranno inaugurate le mostre “Richard Avedon: Relationships” a Palazzo Reale e “Flowers”, dedicata ad alcuni scatti di Giovanni Gastel esposte lungo via Spiga. (Pambianconews)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.