“Mai più bambini dentro”: no ai piccoli in carcere

Società

La vita in cella dei bambini, la storia dei 21 piccoli che crescono in prigione. Hanno meno di sei anni e vivono con le mamme detenute che stanno pagando per gli sbagli commessi. 

“Mai più bambini in carcere. Anche un solo bambino costretto a vivere ristretto è troppo”. Davanti al Parlamento, lo scorso 17 febbraio, la ministra della Giustizia, Marta Cartabia ha ribadito quello che è il primo obiettivo del governo. Ma, come dimostrano proprio i 21 che ancora vivono dietro le sbarre, riuscirci è compito molto più arduo. 

L MAGAZINE 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.