Atm, musica live in metropolitana con il progetto “Sound underground” E le scale mobili guaste?

Milano

Quante volte un disabile ha trovato la scala mobile o l’ascensore guasti in una stazione della metropolitana milanese?

Quante volte i residenti si sono spaventati al tremolio delle loro case e il rumore fastidioso dovuti al passaggio della metropolitana?

Ma ben venga comunque l’iniziativa dell’ATM, purché vengano risolti tutti i problemi.

Le stazioni della metropolitana di Garibaldi e di Loreto diventano set musicali dove band, artisti emergenti e cantanti potranno esibirsi gratuitamente in concerti live e intrattenere così i passeggeri in movimento. Si chiama “Sound Underground” l’iniziativa di Atm, in collaborazione con Open Stage, per offrire spazi definiti e autorizzati come un piccolo palco per dare la possibilità a tutte le persone di esprimere la propria arte.
Un palcoscenico hi-tech e multicolor sarà la cornice che ospiterà esibizioni pomeridiane: dal 17 maggio prossimo quattro slot da un’ora saranno messi a disposizione tutti i giorni dalle 15 alle 17 e dalle 19 alle 21, nell’area interna ai tornelli delle due stazioni.
Un progetto che, come avviene già in altre città del mondo, sottolinea Atm, “vuole far vivere la metropolitana come luogo di opportunità, intrattenimento, incontro e, perché no, contenuti artistici. Atm è infatti fortemente impegnata nel creare un ambiente sempre più inclusivo per le persone e l’intera comunità con progetti basati sulla sostenibilità sociale”.
Per potersi esibire in metropolitana è indispensabile effettuare la prenotazione sull’app Open Stage, disponibile già da oggi su tutti i dispositivi Android e iOS.
Sul palco di Sound Underground sarà presente un totem altamente tecnologico con all’interno un mixer e un diffusore audio, attivabile solo tramite il codice Bluetooth ricevuto sul proprio smartphone, che gli artisti potranno utilizzare per collegare i loro strumenti musicali.
Cantanti e musicisti potranno esibirsi solo dopo aver prenotato la postazione, il giorno e la fascia oraria tramite l’app e avere ricevuto la successiva approvazione dall’amministratore di sistema.
Tutti i passeggeri avranno la possibilità di assistere e di scaricare l’app Open Stage per scoprire il calendario delle esibizioni in programma. Chiunque voglia sostenere il performer e i gruppi può fare una libera donazione direttamente dall’app.
Il canale InstagramAtm_Milano seguirà e condividerà le storie delle performance musicali per intrattenere anche i follower e gli appassionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.