Testimonianze dettagliate sulla mobilità assurda a San Siro

Milano

A proposito di parcheggi cancellati, i residenti di San Siro protestano.

“Ma il criterio di fare tutte strisce gialle in tutte le vie Ricciarelli, Massarenti, Aretusa, Bisleri?? Non si può chiedere di mettere almeno qualche spazio blu se non bianco? Se viene qualcuno a trovarci deve prendere la multa? E chi viene a lavorare da fuori?”

Chiede dal sito “Sei di San Siro se…” Saretta ThePooh

Le risposte

Marina Badan

Il criterio non esiste più, esempio quando hanno fatto le righe blu in Aretusa dove passava un Autobus doppio già si è dimenticato il caos che si era creato.

Questo per dire che fanno le cose senza un minimo di criterio e sono fior fiore di laureati

Paolo Laner a Marina Badan

Quando avevano realizzato le strisce blu sulla carreggiata parte numeri dispari di Aretusa, avevano così ristretto la carreggiata a solo una corsia, per la fermata della 98, creando ingorgo, inoltre tratta spesso usata dalle ambulanze per recarsi verso San Carlo o altre strutture presenti, si erano mossi altri comitati di quartiere e pure io chiedendo alla consigliera comunale Diana De Marchi intervenire e anche alla consigliera municipio 7 Arienta di far cancellare tali strisce, io tramite Comitato la7 dove sono nel direttivo, poi non so di chi sia merito, le han cancellate ma dopo molti solleciti da parte mia… Quello che succede ora nei viali ristretti dalle ciclabili, dove ora tutte le direttive ai vari presidi ospedalieri o sanitari, sono circondate dalle ciclabili e avevo parlato con i soccorritori del 112, che evitano tali tratte in emergenza per non rimanere bloccati, intorno al San Carlo manca solo quella di via Novara e fronte San Carlo e poi lo han circondato con conseguenti disagi ai soccorsi!!

Anche i taxisti di Taxi Blu e altre compagnie si erano lamentate delle ciclabili, anno scorso per volontariato referente di una associazione di tutela disabili, donne, minori ecc mi ero occupato della ciclabile molto dannosa di via Saint Bon, ecco perché sono molto informato sulle ciclabili, stato contattato dal Direttore CDI, dai residenti, dai taxisti e parlato con presidenti di molte Croci, ho relazione ministeriale viabilità e leggi vigenti su realizzazione ciclabili, praticamente sono fuori legge!!!

Nasi Abir

Buonasera

Ho una lavanderia in via Caccialepori da 17 anni ho pagato tante di quelle multe per mancanza di posti sul blu e sono costretta a parcheggiare sul giallo dopo al meno mezz’ora di giri ogni mattina

Non mi sembra giusto che per venire a lavorare bisogna iniziare la giornata sempre con lo stress del parcheggio, in più i clienti non sanno dove lasciare la machina i pochi minuti che sono da me in negozio

Bisogna incoraggiare la gente a lavorare non stressarla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.