Lifestyle: quando e perché scegliere un profumo unisex

Cronaca

È innegabile che per molto tempo i profumi unisex sono stati dei mercati di nicchia, oggigiorno, complice anche una fluidità di genere più marcata, la loro popolarità è in continua ascesa.

E se è vero che tradizionalmente le fragranze femminili si caratterizzano per un’estrema delicatezza di base, a differenza di quelle maschili in cui l’essenza rilasciata è immediatamente riconoscibile per la sua forza, è altrettanto vero che sempre più produttori stanno immettendo sul mercato profumi unisex in barba ai vecchi stereotipi di genere. Ma quando scegliere un profumo unisex può considerarsi un’opzione azzeccata e quali sono le motivazioni principali che si nascondono dietro questa scelta?

In quali occasioni utilizzare un profumo unisex?

Senza chiamare in causa le prime acque di colonia del 17° secolo che erano rigorosamente unisex anche perché utilizzate per pure questioni igieniche, è indubbio che nel settore dei profumi da tempo si stia registrando un forte cambiamento.

Se da una parte molte donne cominciano a essere stanche di fragranze eccessivamente dolci, delicate e caramellate, dall’altra ci sono gli uomini che fin troppo spesso si ritrovano a lamentarsi di profumi spigolosi, minimalisti e in definitiva senza personalità.

Ovvio allora come in questa situazione la sperimentazione diventa un concetto chiave. Che sia per andare a lavoro, per un appuntamento personale, per un’uscita con gli amici, per una serata mondana o per una serata al ristorante, i profumi unisex riescono a essere dei perfetti alleati per definire il proprio look.

C’è poi un’altra questione fondamentale da chiarire: sebbene i profumi unisex facciano affidamento su note di testa e di cuore caratterizzate da elementi neutri e totalmente armonizzati tra di loro, ciò non impedisce che ogni persona goda di una fragranza personale.

Perché scegliere un profumo unisex?

In una recente intervista al tabloid Elle il rinomato profumiere Jan Vilhelm ha rilasciato una dichiarazione molto significativa riguardo il tema in oggetto: “Oggi viviamo in un mondo che è sempre più non binario e gender-fluid… torniamo alle origini del profumo, inizialmente il profumo era gender-free”.

Parole che dicono molto e rispecchiano appieno una tendenza ormai consolidata nel settore, quella della sperimentazione e della rottura delle vecchie regole.

Per quale motivo si dovrebbe scegliere un profumo unisex? Scherzando, ma neanche troppo, si potrebbe rispondere che in questo modo si evitano tutte le discussioni di coppia riguardo la scelta di un determinato profumo, ma c’è molto di più oltre a questo.

Una fragranza, qualunque essa sia, può considerarsi come una sorta di biglietto da visita personale, una firma con cui ci presentiamo al prossimo e in un certo qual modo lo rendiamo partecipe del nostro essere, ecco perché è il caso di uscire dai vecchi stereotipi di genere e rompere quei legami di unilateralità con una determinata realtà.

Affidarsi a un profumo unisex può servire anche per definire meglio il proprio look e dargli quello sprint in più che fino a ora era sempre mancato o più semplicemente si può scegliere di utilizzarne uno per variare le proprie abitudini per poi magari scoprire che quella specifica fragranza è esattamente quella che si sta cercando.

Ovviamente non tutti i profumi sono uguali, ce ne sono alcuni che riescono a spiccare sugli altri in virtù delle loro caratteristiche peculiari. È il caso del profumo Montale ed in particolare una menzione d’onore non può non andare al Montale Intense Cafe. La sua caratteristica fragranza in grado di unire magnificamente nelle note di testa aroma di caffè e muschio bianco vanigliato non è che il preludio a un’esplosione di effluvi davvero sconvolgenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.