Dimesso da ospedale, bimbo di 4 anni muore il giorno dopo: peritonite. Due medici indagati

Cronaca

Un bambino di 4 anni è morto per peritonite acuta il giorno dopo essere stato dimesso dall’ospedale con una diagnosi di gastroenterite. La tragedia, avvenuta a Milano nel novembre scorso, è finita al centro di un’inchiesta della procura meneghina che per il momento ha portato a due indagati: la specializzanda che visitò la vittima e il medico che era di turno, entrambi accusati di omicidio colposo. 

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti milanesi, il piccolo fu portato al pronto soccorso del Policlinico dai suoi genitori, preoccupati per i dolori che accusava all’addome e per i continui attacchi di vomito. Durante la visita gli venne diagnosticata una gastroenterite e fu dimesso con la prescrizione di curarsi con paracetamolo. L’indomani le sue condizioni peggiorarono, al punto che i suoi genitori chiamarono il 118 e il piccolo fu trasportato d’urgenza con un’ambulanza in pronto soccorso, dove morì poco dopo per una peritonite perforante. Per vederci chiaro, i magistrati milanesi hanno disposto una serie di accertamenti investigativi, tra cui esami istologici e tossicologici sul corpo della vittima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.