Milano: green pass, almeno un migliaio di manifestanti con Paragone

Cronaca

Per dovere di cronaca riportiamo quanto è successo con la manifestazione no vax e l’allucinante discorso del virologo professor Luc Montagnier.

 Si è conclusa con l’inno nazionale la manifestazione ‘no green pass’ milanese in piazza XXV aprile organizzata dal movimento Italexit di Gianluigi Paragone, al quale ha partecipato il premio Nobel e noto ‘no vax’, il virologo professor Luc Montagnier. Migliaia le persone presenti.

“La salvezza dell’umanità e la fine di questa emergenza sarà nelle mani dei non vaccinati.

Saranno i non vaccinati a salvare l’umanità” ha detto dal palco il premio Nobel Luc Montagnier, noto per le sue posizioni ‘no vax’. “Sui vaccini – ha aggiunto – c’è stato un enorme errore di strategia: contrariamente a quanto è stato detto inizialmente, questi vaccini non proteggono assolutamente e sta venendo fuori piano piano. Lo stanno scoprendo gli scienziati e gli stessi malati che il vaccino non funziona e invece di proteggere può favorire altre infezioni. All’interno di questi vaccini è contenta una proteina tossica”.
E’ intervenuto anche l’ex campione di motociclismo Marco Melandri, il quale in una intervista ha spiegato di essersi contagiato apposta per ricevere il green pass senza vaccino. “Ho sempre inseguito il mio sogno, tutti i giorni, stando in mezzo alla gente, dobbiamo riprenderci la libertà. Dobbiamo dare la libertà ai ragazzi di fare sport, non possiamo negarglielo, voglio guardare mia figlia in faccia” ha detto Melandri dal palco.
Prima di concludere il suo discorso, invece, Gianluigi Paragone aveva invitato la Rai ad “accogliere nelle sue trasmissioni anche tesi diverse, come quelle del professor Montagnier, rispetto a quelle di virologi finanziati dall’industria farmaceutica”.
Una piccola parte dei manifestanti avrebbe voluto proseguire con un corteo, mentre Massimo Zanello, ex presidente della Provincia ed assessore regionale in quota Lega ora coordinatore regionale Italexit, ha cercato dal palco di convincerli a desistere.

Al termine della manifestazione alcuni momenti di tensione tra manifestanti e polizia schierata in assetto antisommossa. Parte della piazza ha provato a muoversi in corteo, venendo fermata in via Como dagli agenti che hanno impedito la partenza del corteo non autorizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.