Regione, Barucco: su Aria da Bussolati totale dietrofront. Ora chieda scusa per propaganda strumentale e abbia più fiducia nei territori.

Lombardia

Apprendiamo con un certo stupore che, dopo un anno e mezzo di feroci quanto strumentali critiche alle gestione regionale e in particolare ad Aria s.p.a., il consigliere Bussolati fa ‘mea culpa’, considerando l’azienda un’efficienza su cui continuare a puntare negli anni a venire. Questo totale dietrofront ci sembra un buon primo passo: ammettere i propri errori è sempre un sintomo di maturità. Ora sarebbe auspicabile che Bussolati chiedesse scusa per la propaganda che lui e il suo partito hanno fatto nel bel mezzo della pandemia, mentre la squadra di maggioranza di Regione Lombardia era impegnata a tutelare la salute di tutti i lombardi” afferma Gabriele Barucco, Consigliere regionale di Forza Italia, replicando al comunicato stampa diffuso oggi dal Consigliere Pd Pietro Bussolati. “Peccato – prosegue l’azzurro – che il collega della minoranza nutra una tale sfiducia nell’operatività dei nostri presidi sanitari territoriali, che in linea con l’impostazione della nuova riforma sanitaria saranno invece un ottimo strumento – in sinergia con Aria e con tutta la struttura regionale – per incrementare l’efficienza dei servizi, portando avanti un modello di sanità vicino al territorio e attento ai bisogni dei cittadini. L’obiettivo del mio odg, in linea con la riforma – conclude – è arrivare a una maggiore integrazione fra istituzioni e rete sanitaria locale, per garantire un servizio sempre più efficace su tutto il territorio lombardo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.