Protesta antigraffiti e vandalismo in via Plezzo e passaggi pedonali Ferrovie dello Stato

Milano

Graffiti e vandalismo in via Plezzo  e passaggi pedonali Ferrovie della stato che collegano via Palmanova a p.zza Sire Raoul e viceversa.

La presente protesta abbraccia i cittadini residenti in via Plezzo e via Palmanova contro il comune di Milano per la concessione in via Plezzo di muri liberi a vandali graffitari.

Si desidera far presente innanzi tutto dell’univocità della scelta fatta a suo tempo dall’assessore Rozza sui muri liberi senza aver interpellato i residenti che sarebbero stati contrari.  Questa scelta del comune ha portato in zona “personaggi” di tutti i tipi che, oltre ad imbrattare i muri liberi con patacche ottuse e indecifrabili, come conseguenza della loro presenza pasticciano con i loro geroglifici le parti esterne dei muri condominiali.

Nel contesto si segnala che questi soggetti, ovviamente protetti dal comune, con il tempo hanno anche invaso con i loro graffiti, senza alcuna autorizzazione, tutti i passaggi pedonali delle F.S. in oggetto. Inoltre la loro presenza porta sporcizia nella via, lascia macchie di vernice di tutti i colori sul marciapiede e durante il loro “lavoro”, magari involontariamente, colorano e danneggiano anche le macchine parcheggiate.

Sarebbe necessaria la revoca dei muri liberi in via Plezzo a suo tempo determinata dalla democrazia partecipata e rivoluzione gentile della giunta Pisapia, ma che di gentile per  i residenti non ha proprio nulla, anzi…… Inoltre si richiede una sistemazione dei passaggi pedonali F.S. ridotti in stato pietoso ed un controllo di polizia urbana nella zona che da anni risulta scomparsa. Allegate alcune foto.

Tutto questo ricorda Platone – La Repubblica cap. VIII, Atene 370 a.c.

 

Roberto Carli

..

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.