Ora il buonismo ha stancato anche il Gabibbo

Politica

Certo che il politicamente corretto, ormai, ha stancato. Usato come bandierina per racimolare qualche consenso in più sui social, facendo leva sul buonismo pilotato dei giovanissimi, ha preso una deriva quasi estremista da certi punti di vista. L’ennesima dimostrazione arriva da Tommaso Zorzi, influencer, che pur di montare la polemica e di incrementare il consenso dei suoi follower ha forzato la mano contro Striscia la notizia, forse memore di quanto accaduto pochi mesi fa. Magari avrebbe voluto creare la stessa eco mediatica ma, a ‘sto giro, quasi nessuno ha raccolto la sua indignazione.

Tommaso Zorzi scrive: “Siani, Striscia: ‘Se spremi le mozzarelle cinesi esce il latte di mandorla’. Vanessa Incontrada, dopo anni che si batte contro il bullismo mediatico e nel suo caso specifico il body-shaming, ride di gusto. Ma oggi è un incubo?”. Che affronto da parte di Striscia. Addirittura Alessandro Siani, che di professione fa il comico, si è permesso di fare una battuta. Il buonismo stucchevole di Zorzi, però, stavolta non è caduto nel vuoto e Striscia la notizia ha deciso di replicare all’influencer tramite il Gabibbo.

“Dopo l’account Instagram americano Diet Prada da noi denunciato, ora ci prova l’influencer Tommaso Zorzi ad accendere una polemica social contro Striscia, accusandoci di razzismo verso i cinesi (di nuovo) per la battuta di Alessandro Siani“, si legge nel comunicato del tg satirico di Antonio Ricci. Va ricordato che già in precedenza la comunità cinese, interpellata dopo la polemica innescata per una battuta di Gerry Scotti, si era detta stupita del clamore, dimostrando di avere più autoironia di quanta non ne abbiano certi menti eccelse che si indignano per ogni piè sospinto.

E così, ecco che a Striscia la notizia è stato trasmesso un piccolo estratto di un filmato di qualche anno fa di Tommaso Zorzi che si riprende mentre compra alcune birre in un supermercato, tra bestemmie e parolacce: “Me bevo una bira alle otto del mattino. Giudicami“. Ed ecco che il Gabibbo, anche lui ormai pieno e strapieno delle polemiche strumentali contro il programma, sbotta: “E ti giudichiamo sì se ti permetti di farci la morale in queste condizioni. Vergogna delle vergogne. Vai a bestemmiare dal Papa, se sei così trasgressivo”.

La misura ormai è colma, i maestrini del politicamente corretto che puntano il dito e si indignano per ogni battuta che, secondo il loro (ma non della maggior parte del mondo) giudizio possono anche solo lontanamente offendere la sensibilità hanno stancato. E finalmente c’è qualcuno che reagisce. Viva Striscia!

(da Il Giornale)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.