Rozzano: arrivano le prime multe per chi guida il monopattino senza casco né giubbino

Lombardia

Proprio nel Milanese, e precisamente a Rozzano, arrivano le prime multe per i conducenti “beccati” sul monopattino elettrico senza casco né giubbino catarifrangente. Si tratta di sanzioni, comminate dalla polizia locale, da 50 euro per i minorenni e da 150 euro per i maggiorenni sorpresi in fallo.

L’amministrazione comunale è stata chiara sulle regole da rispettare: l’ordinanza del sindaco estende su tutto il territorio comunale l’obbligo di indossare il casco protettivo, già obbligatorio per i minori di 18 anni, anche ai conducenti di maggiore età alla guida di monopattini elettrici e stabilisce il limite di velocità di 20km/h su careggiata e piste ciclabili e di 5 km/h nelle aree pedonali.

Otto le sanzioni emesse nel solo mese di ottobre, fra queste cinque da 50 euro a carico di ragazzi minorenni sorpresi alla guida di monopattini elettrici senza indossare il giubbino o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità nelle ore serali, mentre per gli altri conducenti maggiorenni la multa è stata da 150 euro. I pattugliamenti della polizia locale si sono svolti  in diverse zone della città, tra cui la strada Pavese, via Gramsci, via Franchi Maggi e via Manzoni.

L’obiettivo della polizia locale, che proprio in questi giorni ha intensificato i controlli per verificare il corretto utilizzo dei monopattini elettrici sempre più numerosi in città, è si sanzionare i comportamenti scorretti, ma anche sensibilizzare la cittadinanza  verso comportamenti in grado di ridurre gli incidenti stradali e  situazioni di rischio sia per i conducenti che per gli altri utenti della viabilità cittadina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.