Fontana: pronti dal 20 settembre per la terza dose. Bertolaso “Importante, procedura più sicura”

Lombardia

“Dal 20-21 settembre siamo pronti a iniziare questa terza fase secondo le indicazioni che arrivano da Roma. Per ora le indicazioni sono per i fragili e i pluripatologici e noi ci atterremo a queste indicazioni”. A ribadirlo su Canale5 a Morning News, il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, che già una settimana fa aveva annunciato che era già pronto un piano, convalidato a inizio luglio dal governo, per la somministrazione della terza dose ai lombardi. Fontana ha anche aggiunto che “se poi sarà necessario a estenderlo a tutta la popolazione siamo pronti”. 

“La terza dose è importante perché serve ovviamente per risvegliare quelli che possono essere i processi immunitari che, come in tante altre malattie, possono anche perdere la memoria, quindi perdere la loro efficacia dopo qualche mese o qualche anno”. Lo ha spiegato Guido Bertolaso, consulente della Regione Lombardia per la campagna vaccinale, intervistato da ‘Stasera Italia’, in merito alla terza dose di vaccino contro il Covid19 per i soggetti fragili, in onda questa sera alle ore 20.30 su Retequattro. Per l’ex capo della Protezione civile, “è la procedura più sicura per garantire la copertura immunitaria a quelle che sono le categorie più a rischio”. A chi gli chiede se è ipotizzabile estendere la terza dose anche ai trentenni, Bertolaso risponde: “Se la situazione, come speriamo, continuerà a restare tranquilla e l’Italia sarà tutta o quasi tutta bianca ritengo che ci si fermerà con i richiami a certe categorie di persone. Se invece la situazione dovesse peggiorare penso che le autorità decideranno di estendere il richiamo anche a tutte le altre categorie”, ha concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.