Bernardo: a Milano cultura un po’ smarrita, da rilanciare

Milano

“Milano è capitale economica ma anche capitale internazionale della cultura. Abbiamo visto come in questi ultimi anni si è verificato un decremento della spesa corrente che è andato anche ad impattare il mondo della cultura che vuol dire festival dell’arte, teatri, cinema, musica, momenti di aggregazione e di inclusione che non devono essere solo al chiuso ma anche in luoghi aperti. Spesso pensiamo alla Scala ma esistono tanti altri teatri soprattutto compagnie piccole e grandi quindi tante persone che tutti i giorni fanno cultura. La cultura a Milano si è un po’ smarrita dobbiamo riprenderla e rilanciarla. Il sostegno economico è fondamentale”. Lo ha detto il candidato del centrodestra Luca Bernardo a margine dell’incontro col ministro del Turismo Massimo Garavaglia, Agis e lavoratori dello spettacolo. Il ministro ha aggiunto: “La riduzione del budget per la cultura non è una buona cosa perché la cultura è fondamentale. Mi auguro che si ritorni a quello che era inizialmente, dopodiché Milano ha una grande opportunità finora non colta, Milano è anche la città metropolitana quindi se Milano si apre sulla grande Milano ha enormi potenzialità dal punto di vista dei clienti che hanno voglia di venire a godere della grande cultura che Milano può offrire”, ha concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.