Bernardo a Sala: non ha capacità di ascolto e propone Municipi con più poteri

Milano

“Diciamo che lui (Giuseppe Sala, ndr) non solo non ha la capacità dell’ascolto, ma ho scoperto che non ha nemmeno la capacità della lettura. Io invece il suo programma l’ho letto e ho letto una cosa, soprattutto nel precedente programma: nel 2016 diceva ‘avrò l’ossessione dei quartieri periferici, l’ossessione è stata talmente profonda che non è andato” a visitarli. Lo ha detto Luca Bernardo, candidato sindaco del centrodestra, a margine di in un incontro con i commercianti del quartiere Corvetto, commentando le parole del sindaco uscente Giuseppe Sala che ieri ha dichiarato che non esprimerà opinioni sul programma elettorale del centrodestra. Propone per una maggiore e migliore parteipazione dei cittadini all’azione amministrativa del territorio “I municipi devono diventare le nove piccole Milano collegate alla grande Milano e alla città metropolitana e devono avere dei poteri, che io chiamo positivi e del bene, e devono poter decidere direttamente senza dover tornare al centro ogni volta a chiedere”.  Dare più potere ai municipi “è importantissimo e fondamentale, sono le sentinelle, i primi ascoltatori e i primi risolutori dei problemi dei commercianti, esercenti e dei residenti”, ha concluso Bernardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.