Al turista che verrà: oasi verde e cucina stellata al Milano Verticale

Milano

Benvengano i turisti e la loro sete di conoscenza e di relax. Milano offresi…per i più abbienti, con il segmento di città che tanto piace a Sala, quella parte giustamente valorizzata, per un visitatore superficiale, che fa muovere l’economia e, garantito, non visita le piazze tattiche, non va quasi mai in bicicletta, forse conosce poco la Storia di Milano. E allora, scrive l’Ansa, “Milano dopo i mesi di stop dovuti alla pandemia sta tornando ad accogliere i turisti italiani ed internazionali che saranno in città per una vacanza estiva e, a partire da settembre, per eventi come il Salone del mobile e la settimana della moda. Ad accogliere turisti e chi arriverà in città per lavoro c’è il nuovo Milano Verticale – UNA Esperienze, da poco aperto nel quartiere che negli ultimi anni ha rivoluzionato lo skyline milanese, Porta Nuova – Garibaldi.

   Il progetto architettonico è stato curato dallo studio Vudafieri-Saverino Partners, il design è un omaggio in chiave contemporanea alla tradizione meneghina, visibile in dettagli come la scelta del ceppo lombardo e dei marmi policromi. Punti di forza della nuova struttura sono il giardino interno, un’oasi di pace di mille metri quadrati, e le proposte della cucina del team di Enrico Bartolini, chef pluristellato, firmate dallo chef Franco Aliberti, perfetto interprete di una filosofia etica e sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.