Il commento di Luciano: Euro 2020 – Ottavi di finale, quarta serata

Sport
Inghilterra-Germania, primo match dell’ultima giornata degli ottavi di finale, si é concluso col punteggio di 2-0. Ha vinto la squadra di Southgate, salvata da due ottime parate di Pickford e da un errore clamoroso di Muller. Ha meritato in generale la squadra britannica, rigenerata dall’ingresso di Jack Grealish nella ripresa. Il gol di Sterling ha aperto la strada ai Tre Leoni, il raddoppio di Harry Kane ha chiuso la contesa. Breve cronaca, il primo tiro interessante al 16′ di Sterling, ma Neuer scatta come un felino e blocca. A fine primo tempo, clamorosa occasione per gli inglesi, con Kane che raccoglie un rimpallo da Sterling, scarta il portiere tedesco ma viene stoppato all’ultimo istante da Hummels con un grande intervento. Anche il portiere inglese si distingue con pregevoli interventi, come ad inizio ripresa sul sinistro potente di Havertz, sul quale vola d’istinto ad alzare in corner. Il vantaggio dell’Inghilterra al 75′, con Grealish che allarga per Shaw,  cross basso per il tap-in di Sterling. La Germania accusa il colpo ma reagisce, e all’81’ ha l’occasione ghiottissima per il pareggio, con Havertz che manda in porta Muller, il quale tutto solo, rallenta e poi mette incredibilmente a lato! Il passo dall’1-1 al 2-0 è molto breve: all’85’ Shaw per Grealish, che mette in mezzo per il colpo di testa di KaneNeuer battuto e bandiera bianca per la Germania che abbandona l’Europeo con rimpianti ma anche con un bel “mea culpa”. Finisce nel peggiore dei modi l’era Low, ai quarti l’Inghilterra giocherà sabato a Roma contro l’Ucraina.
Il gol che decide la partita e porta ai quarti la squadra si Shevchenko.

Ultimo match a Glasgow (Scozia) tra Svezia e Ucraina, un bel primo tempo con occasioni per ambo le formazioni. A sbloccare il match un sinistro di controbalzo di Zinchenko al 27′, con gli svedesi che hanno meritatamente pareggiato sul finire del tempo, per merito di un sinistro deviato di Forsberg. Dopo 3 legni nel finire dei 90′, ai supplementari gli svedesi restano in 10 per l’espulsione di Danielson. Con entrambe le squadre proiettate verso i rigori, nel recupero del secondo tempo supplementare, Dovbyk segna poi il rocambolesco gol del 2-1, che manda in paradiso la banda di Shevshenko. L’Ucraina stende la Svezia e vola ai quarti di finale dell’Europeo, in cui troverà l’Inghilterra.

 
Il torneo sosterà domani e riprenderà venerdì 2 Luglio con i primi due incontri dei quarti di finale: alle 18 Svizzera-Spagna, e alle 21 toccherà ai nostri azzurri: Belgio-Italia!
Arrivederci a sabato 3 Luglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.