In Corso Buenos Aires spariranno altri parcheggi, De Pasquale “Odio per la mobilità privata”

Milano

Un lungo stillicidio di iniziative tutte tutte tendenti a punire la mobilità privata Oggi segnaliamo la protesta di “”AUTOMOTO.it”  Il Comune di Milano modificherà nuovamente la viabilità per dare maggiore spazio alla pista ciclabile e all’area pedonale

La viabilità di Corso Buenos Aires a Milano si appresta a cambiare ancora. Dopo la pista ciclabile, che in passato ha scatenato grandi polemiche anche tra i residenti, adesso sono in arrivo ulteriori modifiche che verosimilmente vedranno ancora più ridotti gli spazi per il parcheggio dei mezzi a motore. Oltre all’aumento degli spazi della ciclabile, infatti, sarà allargata anche l’area pedonale, tanto che nei giorni scorsi, tra l’indignazione di molti, sono comparsi alcuni vasi che sembrano disegnare il futuro dell’intera via. “Avevamo bisogno – ha spiegato l’assessore competente Pierfrancesco Maran – di analizzare le dimensioni delle strutture, sui materiali stiamo invece ancora facendo un affinamento”. L’esponente della giunta, dunque, non nega nulla, con le opposizioni che a quel punto sono passate all’attacco. “La giunta di Milano nutre un odio profondo verso la mobilità privata” – ha tuonato l’esponente della minoranza in Consiglio Comunale Fabrizio De Pasquale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.