Le “vittime” Gay avranno una panchina arcobaleno: quando la panchina per le “vittime” senza lavoro?

Milano

Il PD fa sapere che oggi, venerdì 7 maggio, alle ore 19, verrà dipinta in piazza Morbegno una panchina arcobaleno alla presenza del deputato Alessandro Zan, in seguito ad una mozione promossa dal consigliere del Partito Democratico Davide Bassani, sottoscritta dai gruppi PD, Sinistra per Milano, M5S. Un’ora prima, alle ore 18, sulla pagina Facebook del PD Milano ci sarà la diretta “La destra che frena, l’opinione pubblica che spinge”, promossa e moderata dal responsabile Diritti Michele Albiani, per fare chiarezza e tenere alta l’attenzione sul disegno di legge contro l’omotransfobia, misoginia e abilismo, con relatori il deputato Alessandro Zan, la senatrice Monica Cirinnà, il capogruppo PD in Commissione Giustizia al Senato Franco Mirabelli.

Tutto il PD insomma in grande spolvero per, a me pare, ghettizzare una parte di popolazione che può e deve vivere come più le aggrada. Non vedo la necessità di esibire una panchina colorata per ricordare una situazione di vittimismo e di categoria da preservare e difendere. La volontà di bollarli come vittime crea solo disparità che, questa sì, è a loro svantaggio. Una panchina arcobaleno, calzini arcobaleno, bandiere arcobaleno…splendidi colori per connotare diritti che hanno già? O Milano ha deciso che il colore ravviva le piazze?

La destra non frena, la destra accetta la diversità senza enfatizzare perché la vita sia vissuta in libertà. Ma Fedez ha ricordato, la “colonia” gay a Milano è numerosa, il Gay Pride è una splendida vetrina…”La panchina arcobaleno è stata richiesta con una raccolta firme da tutto il quartiere e vuole essere una piccola azione collettiva per sensibilizzare le persone su un tema oggi più che mai attuale e urgente.”  Propongo una panchina verde di speranza per le vittime del lavoro che non c’è, nere per le vittime morte sul lavoro, ammesso che il PD riconosca il loro status e i loro diritti come urgenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.