Fontana: da fine giugno si arriverà a una quasi normalità. Venerdì chiederemo zona arancione

Lombardia

“Dalla fine di giugno, se tutto va come deve andare, si tornerà alla quasi normalità. Dalla fine di aprile si dovrebbe incominciare con una serie di riaperture”. Lo ha sottolineato il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, nel corso di un webinar dell’Aime – associazione imprenditori europei. “La situazione cambierà entro qualche mese se arriveranno i vaccini. Si potrà sicuramente vivere con più tranquillità la presenza del virus, che ci farà molta meno paura, dalla fine di giugno”, ha detto Fontana. Dal 25-30 aprile, ha aggiunto, “si dovrebbe ricominciare con una serie di riaperture”, con la Lombardia che già dalla prossima settimana potrebbe “tornare a essere in zona arancione e avere un minimo di normalità”. Il governatore ha ricordato che si tratta di un lavoro a step: “Il primo passaggio speriamo che sia l’arancione, da fine mese il governo potrebbe dare regole diverse sulla gestione delle restrizioni e dalla fine di giugno si potrebbe riparlare di acquistare delle libertà”. “I numeri della nostra regione stanno migliorando, venerdì mi auguro che i numeri verranno confermati e si potrà chiedere di rientrare in zona arancione. Non posso dare la certezza, ma da questo osservatorio posso dire che la situazione sta rallentando e migliorando”. Lo ha detto il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, nel corso di un webinar dell’Aime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.