Festival Sanremo: 10 e lode a Ermal Meta, primo in classifica generale. Omaggio a Dalla

Cultura e spettacolo

Caro amico ti scrivo: buon compleanno! Era il 4 marzo 1943 e nasceva la musica di Lucio Dalla, immortale. I Negramaro ricordano con rispetto ed emozione e l’applauso è immenso. Il festival ha aperto il sipario con nostalgia. Per Fiorello c’è poco spazio e la formalità fredda e consueta annega anche le esibizioni, raramente degne di nota. E’ la serata delle cover e dei duetti

Noemi con Neffa, Prima di andare via: PIACEVOLE CON QUALCHE PROBLEMA TECNICO
Fulminacci con Valerio Lundini e Roy Paci, Penso positivo: PERCHE? NO? DIVERTENTE
Francesco Renga con Casadilego, Una ragione in più: MAGIA DI UN’ATMOSFERA,  MA LA SIMBIOSI DELLE VOCI NON HA FUNZIONATO
Extralisciofeat. Davide Toffolo con Peter Pichler, Medley Rosamund: LA LEGGEREZZA DI UNA GOLIARDIA FESTOSA
Fasma con Nesli, La fine: SENZA INFAMIA E SENZA LODE
Bugofeat. Pinguini Tattici Nucleari, Un’avventura: UNA VERSIONE SPENSIERATA; BEN AMALGAMATA
Francesca Michielin e Fedez, Medley E allora felicità: GIOCANO, MA E’ UN GIOCO IMPACCIATO
Iramacon voce di Guccini Cyrano: NARRA UN MONDO, UN’ANIMA CON LA POESIA DI GUCCINI
Maneskin con Manuel Agnelli, Amandoti: UN MARCHIO DI FABBRICA FORTE, VIBRANTE
Random con The Kolors, Ragazzo fortunato: FORSE SERVE PER COMBATTERE
Willie Peyote con Samuele Bersani, Giudizi universali: MUSICA SOMMESSA PER UNA STORIA, UN SOGNO CON TENEREZZA
Orietta Berti con Le Deva, Io che amo solo te: Immortale bellezza di una canzone per una voce pura, cristallina
GioEvan con i cantanti di The Voice Senior, Gli anni: L’ARTISTA DI STRADA DANZA CON LA VOCE LA SUA LIBERTA’
Ghemon con I Neri per Caso, Medley L’essere infinito (L.E.I.) MAH…SENZA COMMENTI
La Rappresentante di Lista con Donatella Rettore, Splendido splendente: SIMPATICAMENTE RINNOVATA E SPLENDENTE
Arisa con Michele Bravi, Quando: MISURATI, SUGGESTIVI, BRAVI
Madame, Prisencolinensinainciusol: UN TENTATIVO CHE RIMANE TALE
Annalisa con Federico PoggipolliniLa musica è finita: UNA VERSIONE CHE SDRAMMATIZZA CON UN VOCE IMPECCABILE CHE CREA NUOVE SUGGESTIONI
Lo Stato Sociale con Francesco Pannofino ed Emanuela Fanelli, Non è per sempre: UN SALUTO INCISIVO AI LAVORATORI DELLO SPETTACOLO
Gaia con Lous and the Yakuza, Mi sono innamorato di te: PER DIRE CHE L’AMORE E’ SEMPRE AMORE CON SQUISITA DOLCEZZA
Colapesce Dimartino, Povera Patria: UNA PASSERELLA
Coma_Cose con Alberto Radius e Mamakass, Il mio canto libero: RIMPIANGO BATTISTI, MA IL BRANO E’  SPLENDIDO
Max Gazzè con Daniele Silvestri e la Magical Mistery Band, Del mondo: SONORITA’ MUSICALI SUGGESTIVE
Malika Ayane, Insieme a te non ci sto più: QUANDO IL FASCINO DIVENTA VOCE MAGICA
Ermal Meta con Napoli Mandolin Orchestra, Caruso: SEMBRA AVER RUBATO L’ANIMA DI DALLA 10 E LODE
Aiello con Vegas Jones, Gianna: TRASGRESSIVO E DIVERTENTE

E un momento di amicizia, di verità: l’incontro tra Sinisa Mihajlovic e Ibrahimovic. Sinisa canta Io vagabondo con sorprendente passione, Fiorello guida l’esibizione ed un gioco goliardico di sentimenti con l’attenzione di Ibrahimovic.

La classifica dell’orchestra premia Ermal Meta, la classifica generale ne premia indiscutibilmente la voce, la sensibilità  e l’intelligenza musicale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.