Nasce una nuova voce nel campo della ricerca: Biotecnologie-news

Lombardia

Biotecnologie-news è online dalla mattinata di oggi. Si tratta un quotidiano finalizzato al racconto delle realtà biotecnologiche italiane, tagliato pure sulla necessità di creare sinergie tra i tanti attori che popolano il settore dell’innovazione tecnologica in Italia ed anche in Europa. Uno strumento utile per chi, da studente, investitore, partner scientifico o imprenditoriale, insegnante, ricercatore e/o possessore di brevetti, titolare d’azienda o di spin off, cerca una piattaforma in grado di far incrociare domanda ed offerta. La principale finalità del quotidiano online sarà quella di raccontare le eccellenze della innovazione tecnologica e biotecnologica.

 

Il giornale è sostenuto da Ebtna-lab, ossia dal laboratorio italiano della Società europea di Biotecnologie (http://www.ebtna.eu/). In termini di convinzioni, abbiamo l’impressione che il contesto biotecnologico italiano sia mal raccontato o non raccontato affatto. Questa è la ratio da cui siamo partiti quando abbiamo immaginato la costruzione di uno spazio che vuole superare i confini del semplice portale. Utilizzando un’espressione del dottor Matteo Bertelli, che ha conseguito un dottorato di ricerca in biotecnologie, presidente di Magi Group con un ruolo attivo nella Società europea di biotecnologie e nostro ispiratore, siamo convinti che in Italia manchi “l’effetto Silicon Valley”.

 

Al contempo, però, denotiamo la presenza di un composito universo di aziende e spin off biotech di primissimo livello. Un universo di inventiva su cui non sono stati posti accenti sostanziali dal punto di vista dello storytelling giornalistico. Ci proponiamo, quindi, di descrivere al meglio possibile il contributo futuribile che tutte queste realtà, in specie nella provincia autonoma di Trento, stanno già apportando al nostro patrimonio nazionale, tanto in relazione a profili culturali quanto a quelli economico-lavorativi.

 

Il quotidiano sarà diretto da Francesco Boezi, giornalista pubblicista iscritto presso l’Odg del Lazio. All’interno del sito, è già possibile approfondire vari aspetti delle realtà biotecnologiche italiane, con il racconto della attività di tante spin off. Non solo: Biotecnologie-news ha già lanciato un’iniziativa tesa alla costituzione di un ordine professionale ad hoc per i biotecnologi. Bertelli ha deciso di lanciare una petizione, che si trova online e che è destinata ai ministri Marta Cartabia, neo titolare del ministero della Giustizia, e Giancarlo Giorgetti, neo-ministro per lo Sviluppo economico del governo presieduto dal professor Mario Draghi: “Il dato è molto chiaro: le imprese hanno sì bisogno di ricercatori, ma ancor di più persone con competenze capaci di trasformare la ricerca in impresa.

 

Questo è il motivo per cui crediamo sia necessario riconoscere un ordine specifico per i biotecnologici laureati e dottorati”, si legge nella petizione promossa da Bertelli. I biotecnologi potranno dunque decidere se sottoscrivere o meno l’iniziativa. Ma rimane la certezza che l’innovazione tecnologica sia la grande sfida odierna del Belpaese.

Dalla redazione di Milanoposto un grande in bocca al lupo ai colleghi per questa nuova avvenutra. Ad majora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.