Gli ostruiscono il posto auto. L’odissea di un proprietario in un comune senza controlli

Fabrizio c'è Milano
Mentre Sala si occupa esclusivamente della sua campagna elettorale la sgangherata squadra di assessori e tecnici è sempre più simile alle Sturmtruppen.
Guardate cosa hanno combinato in Via Wittgens, zona Molino delle Armi. Il proprietario di un parcheggio privato si è trovato impossibilitato a uscire!
Sono state tracciate delle righe gialle in maniera da ostruire la fuoriuscita di un parcheggio privato  di quelli protetti con un cavalletto.
In pratica nel ripristinare la pavimentazione di una piazzola adibita al parcheggio, gli operai che per conto del Comune dovevano disegnare le strisce hanno cambiato il colore, da azzurro a giallo, e poi hanno realizzato un posto in più dove non c’era.
Zero i controlli da parte dei dirigenti comunali che dovrebbero seguire i cantieri. Zero pure le risposte al proprietario del posto auto chiuso da 8 giorni e che ha dovuto contattarmi per capirci qualcosa.
Dopo 8 giorni questo signore è ancora privato dell’utilizzo di una sua proprietà, né l’ufficio che dovrebbe rimediare ha risposto alle sue garbate proteste. Nessun rispetto per la proprietà privata, nessuna attenzione per le proteste dei cittadini, nessun controllo su come vengono effettuati i lavori a spese del contribuente. Questo è il Comune gestito da 5 anni da Beppe Sala.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.