Disabilità: F.I. Milano, tema al centro del dibattito. Presto sportello a tutela dei diversamente abili

Milano Milano Solidale
In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, Forza Italia Milano ha organizzato un webinar per confrontarsi sulle iniziative necessarie per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità.
Al dibattito sono intervenuti i deputati Giusy Versace, Matteo Perego di Cremnago e Cristina Rossello, Commissario cittadino di Forza Italia. Numerosi anche gli Assessori e i consiglieri municipali presenti: Schiaffino, Soresina e il Presidente Lardieri.
Giusy Versace ha invitato a dare priorità a questa battaglia, evitando l’atteggiamento sbagliato di coloro che si occupano di questo tema solo in campagna elettorale.
Quattro i punti fondamentali per Forza Italia: aumentare gli insegnanti di sostegno presenti nelle scuole primarie e secondarie, oggi in numero insufficiente per far fronte alle necessità; aumentare il sostegno alle famiglie con figli disabili che oggi devono affrontare spese veramente insostenibili; aumentare gli obiettivi del Piano abbattimento barriere architettoniche per consentire l’effettiva eliminazione di barriere e attuare veramente il diritto alla mobilità delle persone con disabilità; attuare una convenzione con le Università affinché si possano sperimentare prima di tutto a Milano strumenti e forme di automazione utili alla qualità della vita delle persone con disabilità.
Forza Italia Milano infine ha deciso di aprire uno sportello “disabilità” per mettere tutti i suoi eletti presenti e futuri a disposizione per tutte le segnalazioni di disservizi, carenze e disapplicazioni delle normative a tutela delle persone con disabilità, prime fra tutte “le lunghissime attese burocratiche per ottenere gli stalli di sosta dedicati o per far valere i propri diritti di circolazione automobilistica o di trasporto pubblico in città” si legge in una nota.

1 thought on “Disabilità: F.I. Milano, tema al centro del dibattito. Presto sportello a tutela dei diversamente abili

  1. Per molti milanesi invalidi o meno, con pass auto o meno, l’automobile è la loro sedia a rotelle. Non parliamo certo delle Lamborghini in mano a premiati con l’Ambrogino d’oro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.