Coronavius: in Lombardia in funzione primi centri diagnostici territoriali

Lombardia

 “Partono le attività dei Centri diagnostici territoriali gestiti dagli specialisti delle nostre aziende sanitarie, con medici e pediatri di famiglia, infermieri di comunità, in collaborazione con le amministrazioni comunali”. Lo ha annunciato in una nota l’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera. “La definizione e il funzionamento degli hotspot territoriali – ha sottolineato Gallera – rispondono ad un duplice obiettivo: integrare le prestazioni della medicina territoriale con quelle specialistico-ospedaliere offrendo così ai medici di medicina generale un punto di riferimento di prossimità verso cui indirizzare i pazienti che necessitano di un accertamento della patologia da Coronavirus”. Tre hotspot sono attivi nel Bresciano con il coinvolgimento delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale (Usca), a cura dell’Ats di Brescia e delle Asst di Spedali Civili, Franciacorta e del Garda. Lunedì ne apriranno altri 2 a Varedo ad opera dell’Ats della Brianza e dell’Asst Monza, 4 sono previsti nelle prossime settimane anche a Milano e provincia con l’Asst Nord Milano e l’Ats Città Metropolitana. A breve, questi centri saranno in funzione in tutta la regione. Il paziente inviato all’hotspot viene sottoposto all’attività diagnostica per Sars-Cov2a con visita specialistica adeguata e supportata con apparecchiature per ecografie e Rx Torace e potrà quindi essere inviato a casa in tele-monitoraggio oppure, se necessario, direttamente al ricovero in reparto saltando quindi il passaggio in pronto soccorso. “Si tratta quindi di una risposta efficace, rapida e tempestiva che pone la persona al centro del percorso di diagnosi, cura e assistenza, nell’ambito di una proficua e virtuosa collaborazione fra ospedale e territorio” ha commentato Gallera. Fra i primi a partire, gli hotspot dell’Asst di Monza. Sono previsti 6 ambulatori in 3 hotspot distinti: i primi due ad aprire, lunedì 2 novembre, saranno situati all’interno dell’hotspot di via San Giuseppe a Varedo con orario 8:30/12:30 – 13.00/15:30. Nelle prossime settimane saranno quindi attivati gli hotspot di Limbiate e di Monza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.