Teatro Manzoni – dal 9 ottobre si apre il sipario sulla nuova stagione

Milano

“Buon salto nel buio a tutti!” – è il saluto con il quale il direttore artistico del teatro Manzoni, Alessandro Arnone, presenta il cartellone della stagione 2020/21. Sarà una stagione difficile anche per il Teatro e per le compagnie che, con coraggio, hanno permesso di allestire il nuovo cartellone artistico, comunque in linea con quelli del passatto. A complicare ancora di più la situazione,   purtroppo, ci saranno ulteriori disagi: la capienza degli spettatori ridotta al cinquanta per cento, la mancanza di finanziamenti pubblici per i teatri privati fino ad una Galleria Manzoni senza più attività o negozi dove l’unica luce è rimasta quella del Teatro.  Il 9 e 10 ottobre il primo spettacolo sarà il musical “Queenmania Rapsody” per proseguire, dal 20 ottobre, con otto titoli di prosa, colonna portante del Manzoni. “Amore mio aiutami”, adattamento teatrale del film con Alberto Sordi e Monica Vitti, vedrà protagonisti Corrado Tedeschi e Debora Caprioglio. Il  cinema risuonerà anche ne “I soliti ignoti”, ripresa del film di Mario Monicelli con Vinicio Marchioni nel ruolo del protagonista. Seguirà “Mine vaganti”, diretto da Ferzan Ozpetek, con Paola Minaccioni e Francesco Pannofino. A gennaio “Don Chisciotte” con Alessio Boni e l’attrice Serra Yilmaz nel ruolo maschile di Sancho Panza. Benedicta Boccoli, Rosita Celentano e Milena Miconi saranno le protagoniste di “Queste pazze donne” a cui seguirà “Scusa sono in riunione… ti posso richiamare” con Vanessa Incontrada e Gabriele Pignotta. Torna sul palcoscenico un classico della commedia brillante “Se devi dire una bugia, dilla grossa” con la veterana Paola Quattrini accompagnata da Antonio Catania e Gianluca Ramazzotti. Infine “Liolà” con Giulio Corso che definisce l’opera pirandelliana ‘un titolo embrionale della commedia musicale italiana’ che chiuderà la stagione nel mese di maggio.  Ricco anche il calendario del cabaret con, tra gli altri, Antonio Ornano, Raul Cremona, Giovanni Vernia, Debora Villa. Il cartellone Extra non sarà da meno con nomi di assoluto prestigio: Luca Argentero e Drusilla Foer che presentano – ciascuno – il proprio spettacolo
autobriografico per non dire del prof. Vittorio Sgarbi che presenterà la sua lezione-spettacolo”Dante Giotto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.