Esplosione in piazzale Libia: 6 feriti di cui uno grave (con video)

Cronaca

L’esplosione è avvenuta in un edificio di piazzale Libia e ha coinvolto tre piani. Chi abita in zona Romolo ha percepito «un’esplosione fortissima».  La persona ferita in maniera più grave è quella che si trovava nell’appartamento al piano terra dove si è verificato lo scoppio. All’interno del palazzo si sono verificati una serie di crolli di muri interni e non strutturali. Sono in corso da parte dei vigili del fuoco le ricerche di alcune persone che probabilmente si sono allontanate dalla zona al momento dello scoppio. I pompieri stanno anche controllando che non ci siano altre persone coinvolte.

Il ferito più grave è un uomo di 30 anni,  S.A., che si trovava nell’appartamento in cui si è verificata l’esplosione e che ha riportato ustioni di secondo e terzo grado su tutto il corpo. L’uomo è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Niguarda. Lo comunica Areu, spiegando che sarebbero una cinquantina gli abitanti del condominio e che dall’esplosione al piano terra si sarebbe poi sviluppato un incendio che avrebbe coinvolto il primo piano. Sul posto sono intervenuti una squadra USAR, 9 ambulanze, 2 automediche, 1 autoinfermieristica, oltre a Polizia, vigili del fuoco e vigili urbani.

L’esplosione ha coinvolto il piano terra e i primi tre piani della palazzina al civico 20. Al piano terra si nota l’ingresso squarciato dallo scoppio, con all’interno le macerie, e le finestre danneggiate fino al terzo piano.​ Sono presenti una decina di mezzi dei vigili del fuoco che, insieme alle forze dell’ordine, stanno cercando di ricostruire l’accaduto parlando con gli abitanti dello stabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.