Il commento di Luciano: 28a giornata serie A

Sport
Buon Lunedì amici sportivi, conclusa ieri sera la seconda puntata della maratona calcistica che terminerà il 2 Agosto, presumibilmente sotto la canicola e con chissà quali e quante energie residue dei protagonisti.
La partita iniziale ha visto la Juventus rispettare i pronostici in casa col Lecce, ma nonostante il risultato rotondo non è stata una vittoria scontata, almeno per un’ora. In 10 uomini dal 31′ (espulsione di Lucioni) il Lecce resiste orgogliosamente fino al 53′, prima della sciabolata del solito Dybala. Alla fine, 4 gol e 3 punti in attesa della risposta della Lazio, impegnata in casa contro la Fiorentina. Risposta laziale che arriva un po’ col fiatone nel finale di partita, dopo aver a lungo sofferto una viola pimpante e poco arrendevole, con  Ribery nuovamente all’altezza della sua fama: un gol da manuale, e vantaggio iniziale dei toscani.

Il turno di Sabato ha visto anche una sorprendente vittoria del Cagliari di Zenga sul Torino, e il pareggio tra Brescia e Genoa con i liguri in rimonta dallo 0-2.
Domenica inizia il Milan con la Roma, e il risultato premia i rossoneri, mentre i giallorossi dicono probabilmente addio ad un piazzamento in zona Euro. Continuano a vincere Atalanta e Napoli, i bergamaschi con un po’ di sofferenza ma tanta solita caparbietà, e il Napoli piuttosto in scioltezza.
Sampdoria sovrastata a Genova dal ritorno del Bologna di Mihailovic, mentre nell’incontro di chiusura della giornata si mette in brutta mostra l’Inter, che fatica a giocare un calcio decente per tutto il primo tempo. Meglio il Parma che va in gol con Gervinho, e nel secondo tempo continua a mettere in evidenza le indecifrabili lacune difensive della squadra di Conte. Ma alla fine, quando già in classifica ci si apprestava a segnalare l’Atalanta ad un solo punto dal terzo posto dai nerazzurri milanesi, ecco il ribaltone con De Vrij che pareggia e Bastoni che …bastona il Parma, il quale obbiettivamente non avrebbe meritato la sconfitta. Ma la legge del calcio è anche questa, e l’Inter che gioca male e porta a casa punti è un segnale che il prossimo avversario non può sottovalutare.

Risultati 28a giornata serie A
26,27,28 Giugno
Juventus-Lecce 4-0 – 53’Dybala, 62’Ronaldo (r), 83’Higuain, 85′ De Light
Brescia-Genoa 2-2 – 10’Donnarumma(B), 13’Semprini (B), 38′ I.Falque (r), 70′ Pinamonti (r)
Cagliari-Torino 4-2 – 12’Nandez (C), 17′ Simeone (C), 46′ Naingolan (C), 60′ Bremer (T), 65′ Belotti (T),69’J.Pedro (C,r)
Lazio-Fiorentina 2-1 – 25′ Ribery (F), 67′ Immobile (L,r), 83′ L.Alberto (L)
Milan-Roma 2-0 – 76’Rebic, 89’Calhanoglu (rig.)
Napoli-Spal 3-1 – 4’Mertens (N), 29’Petagna (S), 36′ Callejon (N), 78’Younes (N)
Sampdoria-Bologna 0-2 – 72’Barrow (B), 75’Orsolini (B), 88′ Bonazzoli (S)
Sassuolo-Verona 3-3 – 51’Lazovic (V),53′ Boga (S), 57′ Stepinski (V), 68′ Pessina (V), 77′ Boga (S), 90’Rogerio (S)
Udinese-Atalanta 2-3 – 9′ Zapata (A), 31’Lasagna (U), 71’e 79′ Muriel (A), 87′ Lasagna (U)

Parma-Inter 1-2 – 15′ Gervinho (P), 84′ De Vrij (I), 87′ Bastoni (I)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.