Da lunedì riaccese le telecamere sulle preferenziali del trasporto pubblico

Milano

Torna vietata la circolazione di tutti i mezzi non autorizzati

Con il graduale ritorno alla normalità, allo scadere delle misure emergenziali per contenimento della circolazione adottate contro la diffusione del virus COVID-19, cresce il traffico dei veicoli privati e si rende necessario proteggere il trasporto pubblico. Per questo l’Amministrazione ha emesso un’ordinanza che accompagna le aperture previste dalla prossima settimana: da lunedì 18 maggio saranno riaccese le telecamere che controllano le corsie preferenziali dei mezzi pubblici e sarà vietata la circolazione di tutti i mezzi non autorizzati.

Il provvedimento modifica parzialmente l’Ordinanza n. 21 del 30 aprile 2020 che resta in vigore per tutte le altre parti fino al 31 maggio prossimo.

Nei giorni scorsi AMAT, società per l’ambiente e la mobilità, ha rilevato che tra lunedì 4 e venerdì 7 maggio, prima settimana della cosiddetta Fase 2, si sono registrati, rispetto al periodo precedente in cui sono state vigenti le misure più restrittive, un incremento medio giornaliero della congestione pari a circa il 39% e un incremento medio giornaliero pari a circa il 79% degli accessi veicolari ai confini del centro abitato rilevati attraverso le telecamere di  Area B.

Ordinanza contingibile e urgente ai sensi dell’art. 50 comma 5 del D.Lgs. 267/2000 relativa all’adozione di ulteriori misure eccezionali volte a contrastare la diffusione del contagio da CoViD-19 e a fronteggiare la situazione emergenziale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.