Coronavirus, Foroni ” Terapie intensive dimezzate in 20 giorni,

Lombardia

I positivi al coronavirus nella provincia di Milano sono in tutto 17.277, 277 più di ieri ma in calo rispetto al dato relativo al giorno prima che era di più 480. A Milano città i contagiati sono 7.116, 106 in più di ieri e in calo rispetto al dato relativo al giorno precedente che era più 161.

Un incremento di 1.073 contagi a fronte di 12.016 tamponi eseguiti e 302.715 tamponi analizzati da inizio epidemia. Questi sono i dati generali che riguardano la regione. I decessi sono stati 12.940, 200 in più rispetto a mercoledì e in aumento rispetto al dato comunicato il giorno precedente che era più 161. I pazienti nelle terapie intensive scendono sotto ‘quota 800’ arrivando a 790, 34 in meno rispetto all’altro ieri. I ricoverati non in terapia intensiva sono 9.192, con 500 dimessi in un solo giorno a fronte dei 113 del giorno precedente.

 

Per quanto riguarda i ricoveri in terapia intensiva “siamo scesi sotto la soglia psicologica di 800, siamo a 790 con una riduzione di 27 rispetto a ieri. Solo il 3 aprile eravamo al picco con quasi 1.400 terapie intensive, a distanza di 20 giorni siamo arrivati quasi alla metà, questo non può farci dire ‘ce l’abbiamo fatta’, ma può farci dire che siamo sulla strada giusta”. Lo ha sottolineato ieri l’assessore regionale alla Protezione Civile Pietro Foroni commentando i dati sulla diffusione del coronavirus nella consueta diretta Facebook della Regione. “Per continuare sulla retta via bisogna proseguire con il distanziamento sociale, l’utilizzo della mascherina e il rispetto di tutte delle normative, sia vigenti che quelle che ci saranno in vista delle riaperture del 4 maggio che auspichiamo”, ha aggiunto Foroni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.