Carabinieri: Rapina a farmacia – fermato il rapinatore che aveva minacciato la farmacista con una chiave a bussola

Cronaca

A causa della chiusura di quasi tutti gli esercizi pubblici per le misure restrittive messe in atto per l’emergenza epidemiologica, l’Arma dei Carabinieri ha intensificato i controlli nei pressi delle farmacie che rientrano ormai fra gli obiettivi di maggior interesse per i soggetti che sono dediti alle rapine. Nella primo pomeriggio del 20 aprile, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Rho, hanno sottoposto a fermo d’indiziato di delitto per rapina aggravata un soggetto italiano classe 1989 pregiudicato.

Nella circostanza, poco dopo le 12:40, veniva segnalato alla Centrale Operativa che un soggetto, travisato con degli occhiali da sole “a specchio” si era introdotto all’interno della Farmacia Comunale di Solaro, Corso Europa 55  e, minacciando una farmacista con una chiave a bussola esagonale in acciaio, aveva asportato la somma 400€ in contanti fuggendo immediatamente a bordo di un’autovettura non specificata.

Veniva quindi diramata la notizia di quanto accaduto a tutte le pattuglie, insieme ad una sommaria descrizione del rapinatore e del mezzo che aveva usato per scappare. Una pattuglia della Sezione Radiomobile poco dopo intercettava un soggetto a bordo di una Chevrolet Aveo con a bordo un uomo compatibile con l’autore della rapina. Il soggetto veniva quindi raggiunto, fermato ed identificato. Indossava ancora gli indumenti utilizzati poco prima per compiere la rapina ed all’interno dell’auto venivano trovati gli occhiali a specchio, la chiave a bussola metallica utilizzata, 360 euro in contanti ed una dose di cocaina che lo stesso ammetteva di aver comprato con i proventi del reato, subito dopo averlo commesso. Il soggetto quindi è stato sottoposto a fermo per rapina aggravata e segnalato alla competente autorità amministrativa quale assuntore di sostanza stupefacente. L’uomo è stato poi condotto presso la Casa Circondariale di Monza a disposizione dell’ A.G.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.