Rinviata l’emissione della prossima bolletta “acqua” a commercianti, scuole, terzo settore

Economia e Diritto

Il Gruppo Cap, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, rinvia l’emissione della prossima bolletta per le circa 30mila utenze a esercizio artigianale e commerciale, industriale, agricolo e zootecnico, ma anche a scuole, edifici comunali, ospedali, case di cura e terzo settore. L’obiettivo è quello di lasciare alle imprese liquidità e di evitare la fatturazione in acconto di consumi che, a causa della situazione lavorativa in stallo, non sono stati effettuati, e allo stesso tempo non gravare su soggetti pubblici e del terzo settore che in questo periodo stanno affrontando una situazione di emergenza. «Si tratta di proteggere tutti quei soggetti che in questo momento stanno offrendo un servizio fondamentale e straordinario alla nostra collettività»

Fonte Il giornale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.