Comasina: pistola alla tempia, tassista rapinato da finto cliente

Cronaca

Si è finto un cliente e ha fermato un taxi di passaggio, poi, quando il conducente ha accostato, lo ha minacciato con  un’arma. Il fatto è avvenuto domenica sera in via Comasina, a Milano, dove un uomo, descritto come un italiano sui 25-30 anni, ha aggredito e rapinato un tassista di quarantacinque anni.

Tutto è iniziato alle 21.20, quando lo sconosciuto, spacciandosi per un cliente, ha chiesto al tassista di fermarsi, ma subito ha rivelato le sue cattive intenzioni estraendo una pistola, puntandogliela alla testa e costringendolo a consegnagli l’incasso di circa 200 euro in contanti.

Una volta arraffati i soldi il malvivente è fuggito, facendo perdere le proprie tracce. A chiamare  la polizia, che ora indaga sul caso, è stata la stessa vittima, che fortunatamente non è rimasto ferito ma se l’è cavata con un grosso spavento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.