Droga, Squadra Mobile arresta 5 pusher in tre giorni

Cronaca

Gli agenti della Squadra Mobile, negli ultimi 3 giorni, hanno arrestato 5 spacciatori a Milano. La notte di mercoledì scorso in piazza Oberdan, gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato un cittadino marocchino di 27 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti hanno individuato l’uomo il quale, dopo aver ceduto una dose di cocaina ad un ragazzo di 30anni. Gli agenti l’hanno bloccato e, a seguito della perquisizione personale, hanno trovato delle chiavi di un’autovettura. All’interno della macchina, nascosto nel vano luce del tettuccio, gli agenti hanno sequestrato un calzino con dentro 17 dosi di cocaina e un mazzo di chiavi di un’abitazione. Il pusher ha subito riferito agli agenti che abita a Torino ma gli investigatori, sempre all’interno del veicolo, hanno trovato una bolletta della luce di un appartamento a Monza. Nell’abitazione hanno trovato e identificato una ragazza di 19 anni e sequestrato 12 gr di cocaina nascosta in camera da letto e ulteriori 50 gr nell’armadio. La giovane è stata deferita all’Autorità Giudiziaria per detenzione di sostanze stupefacenti. La sera di giovedì scorso, gli agenti hanno arrestano due tunisini di 18 anni. Erano in via Benedetto Marcello, uno dei due aveva appena ceduto dell’hashish ad un acquirente; l’altro alla vista degli agenti ha gettato a terra un pacchetto di sigarette con 10,6 gr di hashish. Infine l’acquirente, italiano di 29 anni, è stato indagato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale in quanto, ha opposto resistenza alla richiesta degli agenti di esibire un documento, ed è stato segnalato all’autorità prefettizia.
Ieri mattina, hanno arrestato un cittadino egiziano dell’88 per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Lungo via dei cinquecento, dopo aver ceduto della sostanza stupefacente ad un acquirente, i poliziotti hanno fermato l’egiziano con un pezzo di hashish di 4.2 gr e 55 euro in contanti. In seguito alla perquisizione domiciliare, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato un panetto di hashish da 62.8 gr e 1800 euro in contanti. Invece nella serata, hanno arrestato un cittadino tunisino di 43 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti hanno individuato e seguito l’uomo che era a bordo di un auto in via Farini e, giunto in via Alserio, è entrato all’interno del suo pub. Poco dopo, gli agenti hanno fermato un italiano di 47 anni il quale, dopo aver fatto uno scambio all’interno del locale con il cittadino tunisino, all’uscita l’hanno trovato in possesso di 2 dosi di cocaina di 2.1 gr. A seguito di perquisizione nel pub, gli agenti hanno trovato il tunisino in possesso di 510 euro in contanti. In seguito a perquisizione domiciliare, sono stati rinvenuti ulteriori 3500 euro in contanti (mianews)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.