Molestata sessualmente da un marocchino che di notte la segue fino a casa

Cronaca

Grosso spavento  per una  ragazza di 21 anni che nella notte tra venerdì 29 e sabato 30 novembre è stata prima seguita e poi pesantemente molestata da un marocchino di 31 anni.

La brutta avventura era iniziata intorno all’una sul filobus della linea 91 dove la 21enne,  di origini moldave, aveva attirato l’attenzione dell’uomo che aveva continuato a fissarla per tutto il tragitto. Così quando lei era scesa nei pressi di viale Molise, per raggiungere la sua abitazione a piedi, aveva deciso di seguirla.

La ragazza si era diretta verso viale Corsica, senza accorgersi di essere pedinata, finché il marocchino non l’aveva raggiunta e afferrata, palpeggiandola in modo forsennato, tanto che entrambi erano finiti per terra. Le grida di terrore della 21enne  fortunatamente erano state udite da un passante che, vedendo la violenza di quanto stava accadendo, era accorso in aiuto della donna.

Nonostante fosse visibilmente ubriaco, lo straniero a quel punto aveva cercato di farsi passare per il suo fidanzato, ma nel frattempo si erano avvicinati altri passanti  e uno di loro aveva allertato il 112.

Quando era arrivata la volante della polizia gli agenti avevano cercato di immobilizzare il marocchino, che però aveva opposto  una forte resistenza, aggredendo i poliziotti e, una volta fatto salire non senza difficoltà sull’auto, aveva danneggiato pesantemente anche quella.

Il 31enne, che  è risultato avere precedenti penali, è stato denunciato per violenza sessuale, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.