Savarino, Comazzi: “Costituzione parte civile del Comune segnale importante”

Milano

 “La costituzione come parte civile del Comune di Milano nel processo a Milos Stizanin (uno dei nomadi a bordo del suv che ha travolto e ucciso Nicolò Savarino) è un atto dovuto. In passato questa drammatica vicenda non sempre è stata gestita nel migliore dei modi: ricordo un’offerta di 30mila euro da parte della compagnia assicurativa Qbe Insurance che i parenti hanno giustamente definito “offensiva alla memoria di Nicolò”. Sono felice del fatto che oggi l’amministrazione abbia dato un segnale importante” afferma Gianluca Comazzi, consigliere comunale e capogruppo di Fi in Consiglio regionale. “Ora – prosegue l’azzurro – auspico che sia fatta giustizia e che Stizanin riceva una pena consona. Ricordo che l’autista del suv, dopo 5 anni di carcere ha ottenuto l’affidamento in prova ai servizi sociali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.