Paola Bonzi e Mario Cervi iscritti al Famedio

Fabrizio c'è Milano
Ieri tradizionale cerimonia per l’iscrizione al Famedio di alcuni milanesi che hanno contribuito a dare lustro alla città.
Un bel momento in cui si sente forte la capacità di essere una comunità più unita del resto d’Italia e veramente ricca di personalità che si impegnano nel lavoro, nella scienza, nella cultura e, soprattutto, per gli altri.
Sono particolarmente fiero di avere proposto 2 splendide figure che ben figurano nell’elenco dei milanesi meritevoli di essere ricordati per l’opera e per l’esempio: Paola Bonzi e Mario Cervi.
Sono felice che tutti i miei colleghi si siano associati nell’assegnare questo doveroso tributo a due figure che non ci sono più ma anche col ricordo possono aiutarci a essere migliori.
Allego le lettere con cui ho proposto la loro iscrizione al Famedio del cimitero Monumentale.
**
Gentile Presidente,
con la presente a nome di tutti i Consiglieri del Gruppo Forza Italia Le chiedo di trasmettere agli organismi competenti la proposta di iscrizione al Famedio di Paola Bonzi.
Paola Bonzi scomparsa qualche giorno fa in seguito ad una fulminante malattia è stata la animatrice instancabile e la fondatrice visionaria del Centro di aiuto alla Vita presso la Clinica Ostetrica Mangiagalli.
Ha fornito una grande assistenza morale e materiale a tantissime donne che la vita ha messo di fronte a scelte difficili ed esistenziali. Paola Bonzi, nel rispetto delle leggi vigenti, ha aiutato tante donne verso una generosa scelta in favore della vita e della procreazione consapevole.
Nel migliore spirito milanese ha svolto questa fondamentale missione con dedizione e generosità proprio in ragione di una vita non facile e piena di sacrifici.
In attesa che altri gruppi Consiliari vogliano aggiungersi ad una proposta che vorremmo condivisa, Le inviamo i nostri più cordiali saluti.
Fabrizio De Pasquale
**

Gentile Presidente,

sono con la presente a formulare la proposta di inserire nel Famedio Mario Cervi.

Nato a Crema nel 1921 e scomparso a Milano nel 2015 , Mario Cervi è stato un grandissimo giornalista, commentatore sulla carta stampata ed in televisione, storico autore di una popolarissima “Storia d’Italia” con Indro Montanelli, fu tra i fondatori del Il Giornale. Inviato per il Corriere della Sera, fu anche il curatore della celebre rubrica “la stanza di Mario Cervi” presso il settimanale “Gente”.

Ha vissuto quasi tutta la vita a Milano in zona Stazione Centrale apprezzandone il dinamismo e la solidarietà e ha contribuito in maniera importante alla divulgazione della storia d’Italia presso numerose generazioni.

Per questi motivi chiediamo la concessione di iscrizione al Famedio.

Fabrizio De Pasquale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.