La Milano fragile che aspetta un Sala che non c’è

Milano

A volte l’immediatezza e l’incisività di una vignetta hanno la capacità di far riflettere con un sorriso. Milano Post vuole pubblicare periodicamente la sintesi con commento dei grandi temi d’attualità espressi con ironia in una vignetta. Sarà “una puntura” per risvegliare l’attenzione. Il protagonista delle avventure è  “ErMi… il consigliere polito”. E la satira è assicurata.

***

Continuano le avventure di: “ErMi… il consigliere polito “

Com’è possibile non aver ancora pensato a quella che dovrebbe essere una priorità Politica trasversale? Com’è possibile progettare la riapertura dei Navigli milanesi, immaginando business plein milionari e non dare alle esigenze di anziani e disabili la prioritá?

È un problema che non interessa l’amministrazione cittadina?

Amo Milano… Milano merita questo adeguamento strutturale, per continuare nel percorso d’abbattimento delle barriere architettoniche ancora esistenti.

La Milano fragile, sono certo ringrazierebbe di cuore.

Disegni di Giorgio Romanelli.
Testi e contesti di Erminio Galluzzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.