Cadorna: nuova brusca frenata sulla M1, passeggeri contusi

Cronaca

Ancora una volta  una brusca e improvvisa frenata ha creato grossi disagi ai passeggeri della metropolitana.  È successo ieri sera intorno alle 19.55, quando un convoglio Metro M1, la linea rossa, che viaggiava in direzione Sesto 1° Maggio, si è bloccato vicino alla fermata Cadorna, causando la caduta di alcuni passeggeri.

Una donna di 61 anni e un uomo di 44 hanno dovuto ricevere le cure  dei sanitari del 118 per alcune contusioni. L’uomo, in particolare, è stato portato in codice verde al pronto soccorso del Policlinico ma le sue condizioni non sono state giudicate preoccupanti.

Durante le operazioni di soccorso la linea ha dovuto essere interrotta per circa quindici minuti, quindi la circolazione è tornata alla normalità, mentre il treno veniva inviato al deposito per le dovute ispezioni.

Questo ulteriore episodio ha riacceso l’attenzione su un problema che da alcuni mesi sta interessando la metropolitana milanese e che ha anche stimolato un’indagine della procura per lesioni colpose. Ancora non si conoscono le cause della brusca frenata di ieri sera, ma in  precedenti episodi, come la frenata improvvisa del 9 marzo 2019, il motivo era stato un’ “anomalia fantasma”, cioè un abbassamento della tensione che il sistema di  sicurezza della metro ha percepito come un pericolo, rispondendo con  l’imposizione della frenata d’emergenza  al treno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.