Torna il “Mese della Musica” nel Duomo, cinque concerti dal 2 al 29 ottobre

Cultura e spettacolo

Uno speciale evento per Notre Dame ed il ritorno di un antico codice di Franchino Gaffurio in Cattedrale

Sulle tracce della Milano di Leonardo, al centro della rassegna, un viaggio sonoro fra Quattrocento e Cinquecento. E un ciclo di incontri

Con cinque concerti, in Duomo e presso la Chiesa di San Gottardo in Corte, organizzati dalla Veneranda Fabbrica, torna alla sua sesta edizione il Mese della Musica, patrocinato dall’Arcidiocesi di Milano. La rassegna si aprirà in Duomo con uno speciale evento: mercoledì 2 ottobre alle ore 20.45 si terrà Una serata per Notre-Dame: un concerto per rappresentare la vicinanza della Cattedrale di Milano a quella parigina dopo il terribile incendio del 15 aprile scorso. L’iniziativa, promossa in collaborazione con il Consolato Generale di Francia a Milano, avverrà alla presenza dell’Arcivescovo di Milano Mons. Mario Delpini e di Mons. Patrick Chauvet, Arciprete di Notre-Dame, che rappresenterà per l’occasione anche l’Arcivescovo di Parigi Mons. Michel Aupetit. Protagonisti del concerto saranno il maestro Yves Castagnet, Organista Titolare di Notre-Dame, che si alternerà al Grande Organo del Duomo con l’Organista Titolare maestro Emanuele Carlo Vianelli e con il Secondo Organista maestro Alessandro La Ciacera. Le sonorità dell’Organo si fonderanno con le voci soliste di Notre-Dame Laurence Pouderoux e Thaïs Raï e la Cappella Musicale del Duomo di Milano diretta da Don Claudio Burgio. L’ingresso al concerto è libero fino a esaurimento posti a partire dalle ore 20.00.

Uno speciale fuori programma, poiché anche il Mese della Musica rende omaggio a Leonardo da Vinci, a 500 anni dalla morte. Negli anni della presenza a Milano di Leonardo, è attivo in Duomo come Maestro di Cappella Franchino Gaffurio (1451-1522), compositore, teorico e umanista che, in parallelo al cantiere del tiburio della Cattedrale, allestisce dal canto suo quello che possiamo definire un vero “cantiere musicale”. La proposta di un itinerario musicale sui passi di Gaffurio, grande riformatore della Cappella a fine Quattrocento, ci permetterà di avventurarci tra i vicoli ed i luoghi di fede dell’antica Milano di Lodovico il Moro. La Chiesa di San Gottardo in Corte sarà cornice di un’esecuzione del Concerto Romano, giovedì 10 ottobre alle ore 20.00, con la direzione del maestro Alessandro Quarta, per un programma di laudi e musiche devozionali dell’epoca rinascimentale. Martedì 22 ottobre alle ore 20.00 sarà protagonista in Duomo il maestro Alessandro La Ciacera, proponendo al pubblico uno speciale concerto organistico, con parte del programma dedicata alla tecnica dell’improvvisazione su temi dell’epoca di Leonardo e di Gaffurio.

Sempre nel segno di Leonardo, un ensemble della Schola Cantorum Basiliensis proporrà martedì 29 ottobre alle ore 20.00 un concerto ispirato alla ricostruzione delle cerimonie tenutesi in Duomo, nel febbraio 1489, per il matrimonio di Gian Galeazzo Sforza e Isabella d’Aragona. Per l’occasione, il primo dei grandi manoscritti gaffuriani, conservato in Archivio e oggetto di un importante restauro, sarà esposto in Cattedrale, dove i cantori, diretti dal maestro Federico Sepulveda, intoneranno alcuni brani leggendo direttamente dal codice, secondo la prassi esecutiva dell’epoca. Saranno eseguite inoltre musiche di Gilles Binchois, Antoine Busnoys e Josquin des Prez. Il “Mese della Musica” quest’anno rende omaggio all’opera di un altro eminente maestro della Cappella Musicale del Duomo: Mons. Luciano Migliavacca (1919-2013), di cui ricorre il centenario della nascita. Don Luciano sarà al centro del iii Convegno Nazionale Compositori di Musica Sacra promosso dall’Associazione Italiana Santa Cecilia in San Gottardo dal 18 al 19 ottobre. A conclusione del convegno, la Cappella Musicale, guidata dall’attuale maestro Don Claudio Burgio, eseguirà sabato 19 ottobre alle ore 20.00 in Duomo musiche composte da Migliavacca per la liturgia della Cattedrale.

Tutti i concerti sono a ingresso libero con donazione fino a esaurimento posti. La prenotazione per ogni singolo concerto è comunque consigliata attraverso la registrazione dalla pagina dedicata al Mese della Musica sul portale duomomilano.it. Tutti i concerti, eccetto l’evento del 19 ottobre, saranno preceduti da un breve incontro introduttivo all’ascolto (ore 18.30), curato dal musicologo Daniele V. Filippi, in cui il pubblico potrà di volta in volta incontrare gli esecutori, ammirare i manoscritti musicali conservati in Archivio ed esplorare il contesto culturale delle musiche in programma. Per ogni INCONTRO – ANTEPRIMA l’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria sul sito duomomilano.it.

IL DUOMO AL TEMPO DI LEONARDO – GAFFURIO E LA MUSICA COME «DISCORDIA CONCORS»

MERCOLEDÌ 2 OTTOBRE 2019

Incontro – Anteprima

Duomo di Milano, Cappella Feriale, ore 18.30

Alle fonti della musica europea: Notre-Dame e la sua eredità polifonica

Intervengono: Yves Castagnet, Daniele Filippi, Daniele Torelli, Emanuele Carlo Vianelli – Ingresso con prenotazione obbligatoria su duomomilano.it

 Duomo di Milano, ore 20.45

UNA SERATA PER NOTRE-DAME

In collaborazione con

Yves CASTAGNET, Organista Titolare Notre-Dame de Paris

Laurence POUDEROUX, Thaïs RAÏ, voci soliste

Emanuele Carlo VIANELLI, Organista Titolare del Duomo di Milano

Alessandro LA CIACERA, Secondo Organista del Duomo di Milano

Cappella Musicale del Duomo di Milano

Don Claudio BURGIO, direttore

Louis Vierne (1870-1937)

Allegro, da “Symphonie N°2”

(Emanuele Vianelli, organista)

André Campra (1660-1744)

Tota pulchra es

(solisti di Notre Dame)

Louis Vierne (1870-1937)

Méditation (improvvisazione ricostruita da Maurice Duruflé)

Carillon de Westminster

(Yves Castegnet, organista)

Jean-Charles Gandrille (1982)

Stabat Mater

(solisti di Notre Dame)

Maurice Duruflé (1902-1986)

Sicilienne (da “Suite op.5)

(Alessandro La Ciacera, organista)

Louis Vierne (1870-1937)

Kyrie e Gloria, dalla Messe Solennelle op.16

(Cappella del Duomo)

Eugène Gigout  (1844-1925)

Grand Choeur dialogue

a due organi

(Yves Castegnet e Alessandro La Ciacera, organisti)

Ingresso libero fino a esaurimento posti a partire dalle ore 20.00

 GIOVEDÌ 10 OTTOBRE 2019

Incontro – Anteprima

Sala dei Milanesi, ore 18.30

«Facciam festa e giulleria»: musica e devozione fra Quattro e Cinquecento

Intervengono: Daniele Filippi, Maddalena Peschiera, Alessandro Quarta

Ingresso con prenotazione obbligatoria su duomomilano.it

 Chiesa di San Gottardo in Corte – Via Pecorari, 2 Milano, ore 20.00

LAUDI E MUSICHE DEVOZIONALI AL TEMPO DI LEONARDO E GAFFURIO

Concerto Romano

Alessandro QUARTA, direttore

Musiche: laudi e altre musiche devozionali rinascimentali

Ingresso libero con donazione, fino ad esaurimento posti, a partire dalle ore 19.30
Prenotazione consigliata su duomomilano.it

 

SABATO 19 OTTOBRE 2019

Duomo di Milano, ore 20.00

DA GAFFURIO A MIGLIAVACCA: 500 ANNI DI MUSICA IN DUOMO

in occasione del centenario dalla nascita di Don Luciano Migliavacca (1919–2013)

Cappella Musicale del Duomo di Milano

Don Claudio BURGIO, direttore

Emanuele Carlo VIANELLI, Organista Titolare del Duomo di Milano

Musiche di Luciano Migliavacca

Ingresso libero con donazione, fino ad esaurimento posti, a partire dalle ore 19.30
Prenotazione consigliata su duomomilano.it

 

MARTEDÌ 22 OTTOBRE 2019

Incontro – Anteprima

Sala dei Milanesi, ore 18.30

L’organo come una macchina del tempo

Intervengono: Daniele Filippi, Alessandro La Ciacera, Emanuele Carlo Vianelli

Ingresso con prenotazione obbligatoria su duomomilano.it

 Duomo di Milano, ore 20.00

CONCERTO D’ORGANO

Alessandro LA CIACERA, Secondo Organista del Duomo di Milano

Thierry ESCAICH (1965)

Évocation II

Jean ALAIN (1911-1940)

Variations sur un thème de Clément Jannequin

 Federico PEROTTI (1993)

Quia non videt

 Tommaso GRECO (1968)

Quattro ritratti di Musico, su un tema di Gaffurio

 Alessandro LA CIACERA (1979)

Improvvisazione su temi dell’epoca di Leonardo e Gaffurio

(Prélude, Adagio, Final)

Ingresso libero con donazione, fino ad esaurimento posti, a partire dalle ore 19.30
Prenotazione consigliata su duomomilano.it

 MARTEDÌ 29 OTTOBRE 2019

Incontro – Anteprima

Duomo, Cappella Feriale, ore 18.30

La carta canta, la musica fa storia: i manoscritti di Gaffurio fra il Rinascimento e il web

Intervengono: Thomas Drescher, Daniele Filippi, Agnese Pavanello, Maddalena Peschiera, Federico Sepúlveda

Ingresso con prenotazione obbligatoria su duomomilano.it

 Duomo di Milano, ore 20.00

MILANO 1489: MUSICHE PER LE NOZZE DI ISABELLA D’ARAGONA E GIAN GALEAZZO SFORZA

Schola Cantorum Basiliensis

Federico SEPULVEDA, direttore

Prima parte: dai Vespri «in purificatione Sancte Marie»

Inno: Mysterium Ecclesie (alternatim)

Antifona: Ave virgo Maria (canto ambrosiano)

Salmi: Dilexi quoniam (114); Ecce nunc (133); Laudate (116)

Antifona al Magnificat: Responsum accepit Symeon (canto ambrosiano)

Magnificat (A. Busnoys)

 Te Deum (G. Binchois)

Seconda parte:  Messa «super sponsum et sponsam in parole al modo ducale»

mottetto: Salve decus genitoris (F. Gaffurio)

brani dal ciclo di «motetti missales» Salve Mater Salvatoris (F. Gaffurio)

mottetti: O Maria nullam tam gravem (Josquin des Prez)

Mente tota (Josquin des Prez)

Ingresso libero con donazione, fino ad esaurimento posti, a partire dalle ore 19.30 – Prenotazione consigliata su duomomilano.it

Per informazioni su biglietti e modalità di accesso: info@duomomilano.it – tel. +39.02.72023375

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.