Mibac, ok al progetto Citterio proposto da Bradburne

Cultura e spettacolo

Dopo quelle ipotesi a mezza voce del Direttore di Brera Bradburne di lasciare l’incarico, i problemi della lentezza e della burocrazia pare sino stati affrontati per risolvere la situazione di stallo. Riferisce Ansa “Il progetto proposto dal direttore di Brera James Bradburne per Palazzo Citterio – che dovrà ospitare Brera Modern – dovrebbe essere approvato dal Mibac. Lo si apprende da fonti qualificate. La previsione è che i nuovi lavori si concludano entro la primavera del 2021: al termine dell’installazione degli impianti seguirà una fase di test, superata la quale, la nuova sede Museale potrà essere aperta. Per Bradburne il restauro del palazzo gestito dalla Soprintendenza non ha tenuto conto della funzione museale e il direttore ha quindi proposto la sua idea di restyling.” Bradburne ha lavorato con passione ad una soluzione che dà prestigio a Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.