L’Italia è il paese con più longevità d’Europa. I centenari superano i 14.000

Cronaca

Con tutti i problemi e i suoi difetti il nostro paese continua a detenere il record europeo per longevità di vita, posizionandosi tra i paesi in tutto il mondo in cui si vive più a lungo. In dieci anni i centenari sono oltre 14.000, mentre quelli di 105 anni hanno avuto un incremento del 136% ed il 90% di questi sarebbero di sesso femminile.Il Bel Paese con il suo clima mediterraneo, il sole, il mare e il suo modo di vivere è un paese in cui la qualità della vita e l’aspettativa di vita sono ottime. Lo certifica l’ISTAT. Contrariamente ai desideri di vari diffusori di terrore e pessimismo, l’Italia dovrebbe essere un luogo da amare e da sponsorizzare, non da disprezzare come purtroppo noi italiani siamo soliti a fare. E si badi, non solo per l’aspettativa di vita. Facciamo parte dopo tutto dei sette paesi più potenti del mondo, siamo la terza economia europea, vantiamo un patrimonio storico, culturale, artistico ineguagliabile al mondo e un’affluenza turistica ragguardevole.

In Italia sono nate le università, le professioni, il mercantilismo. Vantiamo oltre ogni dubbio la cucina più sana e buona al mondo. Deteniamo una ricchezza gastronomica formidabile, variegata in ogni territorio. In Italia sorgono alcuni de più importanti brand di abbigliamento a livello mondiale. Armani, Gucci, Prada, Versace, solo per citarne alcuni. Purtroppo siamo anche un po’ considerati lo zimbello d’Europa ma una delle cause è il nostro autolesionismo. Moralisti e finti perbenisti vari descrivono all’estero l’italiano come il furbetto di turno, che non rispetta le regole e che per questo dovrebbe prendere a modello gli altri cittadini europei. Ma tale sciagurata visione non meriterebbe nemmeno alcun commento.

L’ospitalità che riserviamo ai turisti è eccezionale, siamo ultra-preparati nel settore turistico e la professionalità di molti addetti è fuori discussione. Difficilmente riceveremmo lo stesso trattamento altrove. Il valore di ogni singola persona umana è importante. Da alcune parti noi non saremmo turisti ma solo numeretti che fanno parte di un sistema capitalistico fine a sè stesso. Purtroppo molti giovani fuggono dall’Italia e vanno ad abitare in quei bui e rigidi paesi dell’Europa scandinava, dimenticandosi del loro paradiso italiano. Anche per colpa di mediocri governanti che non mettono in pratica nulla per evitare ciò.  Non sarebbe male sviluppare un’acuta coscienza civile sul valore della nostra nazione che sta ormai sempre più dimenticandosi.

Andrea Curcio
Studente Università Bocconi Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.