Il Consiglio regionale sostiene la candidatura milanese al Tribunale dei brevetti

Lombardia

Ieri il Consiglio regionale ha dato un grande segnale di unità, impegnandosi a sostenere la candidatura di Milano come sede del Tribunale Unificato dei Brevetti. Un atto dal grande valore simbolico, in vista dell’incontro del 28 giugno a Roma tra il governatore Attilio Fontana, il sindaco di Milano Sala, il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi e il presidente della Corte d’Appello di Milano Marina Travassi” ha affermato Gianluca Comazzi, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale. “Il capoluogo lombardo  ha tutte le caratteristiche per poter raggiungere questo importante obiettivo. Ora è necessario un lavoro di squadra, a tutti i livelli istituzionali. Da parte del governo – ha concluso – auspico ci sia massima collaborazione, nell’interesse dell’intero Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.