Autoerotismo al parco davanti a bimba di 3 anni, romeno in manette

Cronaca

Un cittadino romeno è finito  in manette lunedì scorso a Milano con l’accusa di avere compiuto atti di autoerotismo davanti ad una bambina.

Il fatto è avvenuto in viale Fermi, all’interno del Parco Nord, nelle prime ore del pomeriggio  quando una  madre di 39 anni, che passeggiava nel verde con la  figlioletta di 3 anni, si è trovata davanti al maniaco.

L’uomo si stava masturbando in pubblico, incurante della presenza di minori.

Alla vista dell’esibizionista la donna non ha esitato: dopo essersi allontanata con la bimba, ha immediatamente chiamato le forze dell’ordine locali avvisandole della vergognosa scena che si stava consumando.

Subito i poliziotti  si sono portati sul posto e hanno individuato il romeno. Vedendo le forze dell’ordine l’uomo dapprima ha cercato di darsi alla fuga, ma poi, trovandosi con le spalle al muro, si è scagliato contro gli agenti. In breve però è stato ammanettato e trasportato in centrale.

A un controllo è risultato trattarsi di un 40enne con vari precedenti penali sempre per reati di natura sessuale.

Il romeno è stato accusato di corruzione di minore e resistenza a pubblico ufficiale ed è finito in galera  in attesa di giudizio.

1 thought on “Autoerotismo al parco davanti a bimba di 3 anni, romeno in manette

  1. Di fronte ai bambini non si fa la polizia ha fatto bene a prenderlo ma và espulso dall’ italia perchè un rumeno non può permettersi di fare il maniaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.